Solidarietà

Tragedia di Albizzate, il paese si strige intorno alla famiglia: aperta una raccolta fondi

Dopo la tragedia, la solidarietà del volontariato cittadino.

Tragedia di Albizzate, il paese si strige intorno alla famiglia: aperta una raccolta fondi
27 Giugno 2020 ore 09:25

Il paese e la comunità di Albizzate, scossi dalla tragedia di mercoledì, non abbandonano il piccolo Adam e il padre Noureddine Hannach, che nel crollo di via Marconi hanno perso la loro famiglia.

Albizzate, la comunità non si tira indietro

Tre vite sotto le macerie, una famiglia distrutta e un dolore indescrivibile e inimmaginabile. Anche una volta che cemento e calcinacci saranno rimossi da via Marconi, nulla potrà mai tornare più come prima. Nè per la comunità nè soprattutto per Noureddine Hannach, marito di Fauzia e dei due bimbi uccisi dal crollo, e per Adam, il terzo figlio che allontanatosi da mamma e fratelli per salutare un amico si è salvato ma ha visto i suoi cari spazzati via in un attimo. E oltre alle parole, alle preghiere, alle lacrime la comunità albizzatese non ha voluto, non è riuscita, a tirarsi indietro. Coordinata dalla Pro Loco, cittadini e associazioni hanno deciso di aiutare e sostenere padre e figlio rimasti soli con una raccolta fondi.

Si è deciso di fare una raccolta fondi a favore della famiglia Hannach, pesantemente colpita dal destino – fa sapere la Pro Loco – Il mondo del volontariato Albizzatese non si tira indietro e ha già dato la propria disponibilità”.

Queste le coordinate per chi volesse fare una donazione per la famiglia di Adam:

Filiale di Mornago del Credito Valtellinese

IBAN: IT95H052165045000000­4430905

Causale: “Stretti intorno ad Adam”

Inoltre, per chi non riuscisse fare un bonifico online, la Pro Loco sarà presente domenica alle 10.30 in piazza per le donazioni dirette che saranno poi versate sul conto della raccolta fondi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità