Dramma in mare

Tragedia in mare: muore in vacanza 52enne di Cressa

Tempestivo l'arrivo dei soccorsi. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Tragedia in mare: muore in vacanza 52enne di Cressa
Borgomanero, 18 Agosto 2020 ore 13:10

Tragedia in mare. A perdere la vita è un novarese di 52 anni, residente a Cressa, che era in vacanza in Calabria. La tragedia è avvenuta nelle acque calabresi domenica  pomeriggio, 16 agosto 2020, a Santa Domenica di Ricadi in Calabria. Si tratta di Antonio Fiorentino, da qualche anno residente a Cressa, ma originario di Acri. Ha perso la vita mentre faceva “sub”, per cause imprecisate ancora in corso di accertamento, mentre si trovava al largo della spiaggia della Baia di Riaci in provincia di Vibo Valentia.

Dramma durante l’immersione

Il bagnante stava facendo immersioni subacquee in apnea nella zona, dove stava trascorrendo le vacanze nella sua terra d’origine, ed è stato trovato privo di conoscenza da un natante che ha subito dato l’allarme. Tempestivo l’intervento della Capitaneria di Porto e del personale del 118 che allertati dal proprietario dell’imbarcazione hanno trasportato l’uomo nel porto di Tropea. Intervenuti anche l’elisoccorso da Locri e la guardia medica di Tropea ed ambulanza da Vibo Valentia, ma l’uomo è deceduto nonostante i ripetuti tentativi di rianimazione.

Torna al sito

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità