Indagano i carabinieri

Tragedia nel biellese: muore a 47 anni travolto da una catasta di pannelli in legno

Inutili i soccorsi. L'uomo, che abitava a Coggiola, era sposato e padre di un bimbo piccolo.

Tragedia nel biellese: muore a 47 anni travolto da una catasta di pannelli in legno
Cronaca 23 Giugno 2021 ore 12:08

Travolto dai pannelli sul lavoro: morto schiacciato titolare di una ditta di verniciatura di Crevacuore. Lo riportano i colleghi di primabiella.it

A Crevacuore

Tragedia ieri mattina nei locali della "Color 2" di via Monte Orfano a Crevacuore, una ditta che si occupa di verniciatura industriale. Uno dei titolari, Luca Aimone, 47 anni, residente a Coggiola, sposato e padre di un bambino piccolo, è rimasto ucciso dopo essere stato travolto da una catasta di pannelli in legno in fase di verniciatura. Sulla dinamica dell'ennesimo incidente sul lavoro, stanno indagando gli ispettori dello Spresal (servizio prevenzione infortuni negli ambienti di lavoro dell'Asl di Vercelli, competente per territorio) e i Carabinieri della Compagnia di Cossato (sono intervenuti i militari del comando di Mottalciata).

Morto in ospedale a Novara

Quando è stato soccorso, Luca Aimone era ancora vivo nonostante le lesioni riportate fossero parecchio gravi. Portato con l'elicottero del "118" all'ospedale Maggiore di Novara, è poi morto senza che i medici potessero far nulla per salvarlo.

La dinamica

Pare che al momento dell'incidente, l'uomo stesse spostando dei pannelli in legno con un carrello in ferro che si è ribaltato. La catasta, del peso di una tonnellata, si è così rovesciata schiacciando l'imprenditore in modo fatale. Del caso se ne occuperanno anche i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro (Nil).