Menu
Cerca
Oriolo vs Binatti

Trecate nominato vicesindaco e “licenziato” il giorno dopo: il comune gli deve 12.500 euro

Carica ottenuta e poi persa nel giro di 24 ore.

Trecate nominato vicesindaco e “licenziato” il giorno dopo: il comune gli deve 12.500 euro
Cronaca Ovest Ticino, 12 Marzo 2021 ore 12:13

Una vicenda che aveva fatto molto discutere in città: Enrico Oriolo era rimasto in carica sole 24 ore, poi si era rivolto al Tar.

La sentenza

Il comune di Trecate deve al suo ex vicesindaco-lampo 12.500 euro. E’ arrivato il pronunciamento del Tar che di fatto dà ragione a Enrico Oriolo che nel 2019 venne “promosso” alla carica di vicesindaco da Federico Binatti per poi vedersi togliere le deleghe il giorno dopo. Binatti aveva parlato di <difficoltà nei rapporti di collaborazione> e avendo Oriolo rinunciato alla carica di consigliere comunale, con il suo siluramemto, era di fatto dovuto uscire dall’amministrazione.

Riceverà la somma di 12.500 euro, suddivisi fra 10 mila euro di danni patrimoniali (indennità non ricevute) e 2.500 euro di danni non patrimoniali. In più il Comune dovrà anche pagare 3 mila euro più Iva e accessori di legge per le spese legali.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli