Squadra Mobile di Novara

Trovati 12 kg di droga in un caravan a Bellinzago: arrestato 42enne

Si tratta di un cittadino italiano residente a Cavagliano

Trovati 12 kg di droga in un caravan a Bellinzago: arrestato 42enne
Pubblicato:

A soli dieci giorni dall’arresto di un cittadino albanese perché trovato in possesso di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, oltre venticinque i chilogrammi di hashish e marijuana sequestrati nel corso di un intervento da parte della Polizia di Stato di Novara, gli Agenti della Sezione Antidroga e Crimine Diffuso della Squadra Mobile di Novara individuano un altro presunto spacciatore in provincia.

I fatti

Nel pomeriggio del 3 giugno, al termine di un servizio di osservazione e pedinamento, finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra Mobile, hanno sottoposto a controllo un cittadino italiano di 42 anni residente a Cavagliano – frazione di Bellinzago Novarese – che nell’occasione si trovava all’interno del suo caravan parcheggiato in un’area privata destinata alla sosta di una comunità circense.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati dodici chilogrammi di sostanza stupefacente, nella fattispecie hashish suddivisa in c.d. “panetti” avvolti in cellophane e carta da pacchi nastrata, che l’uomo aveva abilmente occultato all’interno del suo caravan, ed in particolare, in una intercapedine esistente tra l’armadio ed il letto.

Condotto presso gli uffici della Squadra Mobile, l’uomo, al termine degli accertamenti tecnici, qualitativi e quantitativi esperiti presso il Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, è stato dichiarato in arresto in ordine al reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Al termine degli atti di rito, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Novara, ove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria compente, in attesa della convalida degli atti di Polizia Giudiziaria eseguiti a suo carico.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali