Trovato cadavere in mezzo ai campi: si pensa ad un omicidio

Sono in corso le indagini dei carabinieri.

Trovato cadavere in mezzo ai campi: si pensa ad un omicidio
Cronaca 03 Gennaio 2019 ore 07:00

Trovato cadavere in mezzo ai campi: si pensa ad un omicidio. Si tratta di Massimo Garitta, 53 anni. Lo riportano i colleghi della Nuovaperiferia.it 

Trovato cadavere in mezzo ai campi

Il corpo di uomo è stato ritrovato ad Ovada, nell’Alessandrina. Il cadavere era vicino ad una ferrovia che corre costeggiando la strada provinciale 456. A lanciare l’allarme un passeggero di un treno che l’ha visto mentre stava passando.

I soccorsi

Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri che stanno indagando sul caso. Non si esclude possa trattarsi di un omicidio. Con gli uomini dell’Arma anche gli specialisti della Scientifica e il pubblico ministero Eleonora Guerra, che ha ordinato l’autopsia sul cadavere.

La vittima

Si tratta di Massimo Garitta, di 53 anni. L’uomo viveva in una casa popolare di via Bisagno, a Ovada. Era seguito dai servizi di igiene mentale e da un assistente di sostegno a causa di un profilo personale complesso.