Cronaca
Il caso

Truffa del caro nipote: a processo quattro membri della banda

La banda aveva la sua base nel quartiere di Sant'Agabio. Gli episodi riguardano tutta Italia

Truffa del caro nipote: a processo quattro membri della banda
Cronaca Novara, 25 Ottobre 2022 ore 07:00

Truffa del caro nipote: a Novara vanno a processo quattro membri della banda giudicata responsabile degli episodi in tutta Italia.

Truffa del caro nipote: in 4 a processo

E’ in corso di svolgimento al tribunale di Novara il processo a quattro persone, tutte residenti in città, a giudizio perché accusate di essere parte della banda di ladri ribattezzata del “caro nipote” e smascherata a suo tempo dai carabinieri. Avrebbero agito per anni in diverse parti d’Italia – oltre 250 gli episodi di truffa contestati – mietendo vittime tra gli anziani e intascando ingenti somme di denaro: si parla di 1 milione di euro.

Parla uno dei carabinieri che ha indagato

Nei giorni scorsi in aula (dopo diversi rinvii nel tempo) ha parlato uno dei militari che presero parte alle indagini seguite alla prima denuncia partita dalla Liguria, ricostruendo le intercettazioni più significative che avevano portato, a partire dall’estate 2014, all’arresto dei componenti della banda.

Ecco come operava la banda

Il modus operandi era sempre lo stesso: telefonavano a ultraottantenni fingendosi amici di un nipote in difficoltà e bisognoso di soldi per un incidente o un problema di natura legale, ovviamente falsi. Poi, una volta carpita la fiducia del malcapitato o della malcapitata, chiedevano denaro e gioielli per tirare il giovane fuori dai guai. Base operativa, il quartiere Sant’Agabio. I quattro alla sbarra, due dei quali sarebbero elementi ritenuti importanti dell’organizzazione criminosa, rispondono di associazione a delinquere.

Seguici sui nostri canali