Menu
Cerca
Il caso

Truffa delle vaccinazioni a domicilio: il Codacons mette in guardia i cittadini

Diffidate di chi propone di effettuare una vaccinazione direttamente a casa vostra

Truffa delle vaccinazioni a domicilio: il Codacons mette in guardia i cittadini
Cronaca 16 Gennaio 2021 ore 07:00

Truffa delle vaccinazioni a domicilio: ecco la “nuova frontiera” della truffa scoperta e denunciata dai soci del Codacons.

Truffa delle vaccinazioni a domicilio tentata in diversi punti d’Italia

Sono numerose le segnalazioni riguardo a tentativi di truffa rilevati nei giorni scorsi su tutto il territorio nazionale. La “nuova frontiera” del raggiro in tempi di Covid non poteva che riguardare proprio la pandemia in atto. Il copione sembra essere sempre lo stesso: il malcapitato riceve una chiamata telefonica che lo avvisa della possibilità di effettuare una vaccinazione a domicilio. Dall’altra parte della cornetta però non ci sono gli operatori sanitari dell’Asl di riferimento, ma invece dei malintenzionati che non aspettano altro per poter derubare la propria vittima.

Il messaggio dell’associazione di riferimento per i consumatori

Del caso si è occupato recentemente il Codacons, soprattutto in seguito a quanto è stato denunciato in alcuni comuni della Lombardia. “Alla fantasia dei truffatori non vi è mai fine – scrivono dal gruppo dei rappresentanti dei consumatori – una telefonata da parte di un operatore di un’azienda sanitaria per fissare un appuntamento al fine di effettuare la vaccinazione a domicilio. Spesso i malcapitati sono persone anziane. Il truffatore si reca nell’abitazione e ruba gioielli o altri beni di valore. Le autorità sono già a conoscenza di questa truffa”.

Il Codacons: “Attenti, le vaccinazioni non si fanno mai a domicilio”

I rappresentanti del Codacons hanno così voluto mettere in guardia i cittadini, chiedendo loro di diffidare di quanti chiamano a casa spacciandosi per operatori sanitari e millantando di poter offrire un servizio che non è mai stato attivato. “E’ bene ricordare – scrivono dall’associazione – che non sono previste vaccinazioni a domicilio, specialmente ora che siamo solo ad una fase iniziale della somministrazione dello stesso” spiega il presidente Marco Maria Donzelli. Qualora aveste ricevuto questo tipo di telefonata o siate state direttamente truffati segnalate l’accaduto alle Autorità competenti e non esitate a rivolgervi a noi per ottenere una maggiore tutela. Scrivete ad info@codaconslombardia.it o telefonate al n. Verde 800 822 533 e “acciuffa la truffa””.