Sulla Torino Cuneo

Ubriaco e armato maltrattava il suo cagnolino

Aveva un coltello di 18 centimetri

Ubriaco e armato maltrattava il suo cagnolino
02 Luglio 2020 ore 07:05

Ubriaco e armato maltrattava il suo cagnolino.   Un cinquantacinquenne italiano è stato denunciato dagli Agenti del Settore Operativo di Torino Porta Nuova per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, maltrattamento di animali e porto abusivo di armi; inoltre, è stato sanzionato amministrativamente in quanto in evidente stato di ebbrezza e gli è stato elevato un allontanamento in ottemperanza al Decreto sulla Sicurezza Urbana.

Ubriaco e armato maltrattava il suo cagnolino

Come riporta Prima Torino, l’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica, si è rifiutato più volte di scendere dal treno Cuneo – Torino, mantenendo un atteggiamento scontroso nei confronti degli Operatori, insultandoli di continuo e maltrattando, scaraventandolo svariate volte a terra, un piccolo cane che aveva al seguito. Gli Agenti, con non poca difficoltà, sono riusciti a condurlo negli Uffici di Polizia dove l’uomo ha continuato a mantenere una condotta aggressiva e poco collaborativa scalciando e spintonandoli, nonché proferendo numerosi insulti al loro operato. A seguito di accurato controllo è risultato gravato da numerosi precedenti di Polizia tra cui lesioni personali, maltrattamenti verso fanciulli, spaccio di stupefacenti, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e gestione di rifiuti pericolosi senza la prevista autorizzazione. E’ stato inoltre rinvenuto all’interno della  borsa, che portava al seguito, un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di  circa 18 cm.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità