Cronaca
Sentenza

Uccisa con oltre 70 coltellate a Trecate: confermato l'ergastolo al convivente

La Corte d'Appello di Torino si è pronunciata ieri, mercoledì 9 marzo 2022.

Uccisa con oltre 70 coltellate a Trecate: confermato l'ergastolo al convivente
Cronaca Ovest Ticino, 10 Marzo 2022 ore 11:16

Domenico Horvat si è visto confermare dalla Corte d’Appello di Torino la condanna all’ergastolo per l’omicidio della compagna Barbara Grandi, 39 anni, avvenuto il 20 novembre 2019 a Trecate.

I terribili fatti

La donna era stata colpita da decine e decine di coltellate. Quella mattina del 2019, alle 7,30, era stato lo stesso Horvat a chiamare il 118 per segnalare che la sua compagna Barbara Grandi era stata ferita da ignoti che si erano introdotti nell’abitazione per rubare. I sanitari arrivati sul posto, assieme ai Carabinieri e alla Polizia locale, non avevano potuto fare nulla se non constatare l’avvenuto decesso della donna, che presentava, numerosissime ferite d’arma da taglio, in più punti del corpo. L'autopsia avrebbe stabilito che le coltellate erano state oltre settanta.

Una scena del delitto raccapricciante

Per chi era entrato nell’appartamento, al primo piano di uno stabile adibito a edilizia popolare, in via Sanzio, la scena si sarebbe presentata raccapricciante, con sangue dappertutto. La donna aveva ferite alla testa, al tronco, alle gambe. I  riscontri effettuati dai carabinieri e le testimonianze dei vicini avevano ricostruito come i rapporti  della coppia fossero tesi. La donna aveva anche registrato alcune minacce del convivente. L'ultima risale proprio a circa mezz'ora prima del delitto quando la donna, uscita di casa, ricevette una chiamata: "Se torni, ti massacro".

Il 12 febbraio 2021 la Corte d'Assise di Novara aveva condannato l'imputato all'ergastolo, sentenza confermata ieri, mercoledì 9 marzo 2022, dalla Corte d'Appello di Torino.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter