Nel cuneese

Uccise una donna per tre euro: condannato all’ergastolo

La vittima era una pensionata settantenne

Uccise una donna per tre euro: condannato all’ergastolo
21 Settembre 2020 ore 09:37

Uccise una donna per tre euro: condannato all’ergastolo. Un episodio incredibile: una vita per una birra.

Uccise una donna per tre euro: condannato all’ergastolo

Un muratore di Barge, nel Cuneese, la mattina del 23 gennaio 2019 uccise una donna per prenderle poco più di 3 euro. Somma che poi spese per comprarsi una birra. La donna era una pensionata di 70 anni. Come riporta Prima Cuneo, la donna era stata uccisa nei giardini Annonay del paese di Barge dove il suo corpo venne poi rinvenuto accanto al muro perimetrale della chiesa di San Rocco. A trovarla alcuni cittadini.

Le indagini

Poche ore e gli inquirenti scoprirono chi era stato ad uccidere la pensionata. Ad inchiodare Daniele Ermanno Bianco erano state non solo le riprese delle telecamere ma anche le tracce di sangue della vittima che la scientifica aveva rilevato sulle scarpe dell’omicida.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità