Cronaca
Alloggi

Cameri aperto il bando per le case popolari

Nuova graduatoria, quella precedente risale al 2012

Cameri aperto il bando per le case popolari
Cronaca Ovest Ticino, 20 Ottobre 2022 ore 12:00

Mano tesa da parte del Comune di Cameri per garantire un alloggio di edilizia sociale. Pronto il bando che resterà aperto per due mesi. "Maglie larghe per poter andare incontro a molti cittadini, anche oltre i confini di Cameri", garantisce l'assessore al Sociale, Simone Gambaro.

Bando per le case popolari

Pronto il nuovo bando emesso dal Comune di Cameri per l’assegnazione degli alloggi di edilizia sociale (case popolari). A dare l’annuncio è l’assessore Simone Gambaro che entra nello specifico del documento che resterà aperto per quasi 2 mesi e le domande dovranno pervenire entro il 7 dicembre, poi il Comune ha tempo due mesi per elaborare tutte le domande e trasmetterle ad Atc che - a sua volta - ha tempo 60 giorni per stilare la classifica. In primavera quindi si avrà una nuova graduatoria visto che l’attuale è ferma dal 2012.

Necessità di una nuova graduatoria

«Gli anni Covid non hanno agevolato il nuovo elenco - chiarisce Gambaro - ma è evidente che le situazioni famigliari sono comunque mutate, la pandemia e il problema delle bollette sono di stretta attualità, ma in dieci anni ci sono state grosse variazioni dei nuclei famigliari, per cui l’aggiornamento d’obbligo e colgo l’occasione per ringraziare gli Uffici per aver accolto l’input». Poi sottolinea come al bando «Non possono partecipare solo i residenti - puntualizza - sono inclusi tutti i residenti nei Comuni del Cisa e non solo quasi una trentina. Occorre una serie di requisiti fra cui non essere proprietari di case o già assegnatari di alloggi. La compilazione della domanda non è facilissima per questo abbiamo lasciato due mesi di tempo e per la distribuzione dei documenti abbiamo creato opportunità ad hoc».

Aperture straordinarie degli sportelli

I documenti possono essere infatti distribuirli - previo appuntamento - in due momenti in cui lo sportello è solitamente chiuso, ovvero il lunedì dalle 10 alle 12.30 e giovedì dalle 15 alle 17. Per l’occasione si può dialogare con i funzionarti e fare le domande all’assistente sociale territoriale che è disponibile a fornire supporto operativo per la compilazione. «Gli alloggi in questione sono quelli dell’Atc e gestiti dall’Atc- riprende Gambaro -. Quindi quelli delle vie Toscanini, Gaiasca e Marconi, sono escluse le case di proprietà del Comune, ovvero quelle in via San Biagio, e IV Novembre: per quelle - garantisce da Palazzo - uscirà un bando specifico perché ci sono requisiti diversi come la residenza nel Comune di Cameri. Gli altri hanno maglie più larghe perché seguono le normative dell’Atc e della Regione».

Seguici sui nostri canali