Cronaca

Una sera a cena con Sveva Casati Modignani

Una sera a cena con Sveva Casati Modignani
Cronaca 15 Novembre 2016 ore 10:46

NOVARA - È Tempo di stare con gli autori. Con gli autori ospiti del festival internazionale Scrittori&giovani, promosso dal Centro Novarese di Studi Letterari con incontri a Novara e sul territorio. L’iniziativa, sostenuta fin dalla prima edizione dalla Regione Piemonte con altri enti come il Comune di Novara e Fondazione CRT, consolida anche la collaborazione con il Circolo del Lettori; in campo pure la Libreria Lazzarelli. Il tema del Tempo è il filo rosso della rassegna. Tanti gli appuntamenti in agenda in questi giorni. Oggi, lunedì 14 novembre, si parte nelle scuole dove sono stati distribuiti i libri agli alunni: alle 11 all’Istituto Bonfantini gli studenti incontrano Giacomo Mazzariol, giovane autore di “Mio fratello rincorre i dinosauri” (Einaudi), la storia del fratello Giovanni che ha la sindrome di Down. Sempre oggi alle 11, al “Ravizza”, è la volta di Elena Varvello con “La vita felice” (Einaudi), romanzo che ruota intorno a una domanda, come si può essere felici dopo una ferita profonda? Ancora oggi, alle 18.30, alla Biblioteca Negroni la mostra “I Pulcinielefanti di Vassalli. Le edizioni artistiche di Alberto Casiraghy” (editore specializzato nel realizzare libri stmapati esclusivamente a caratteri mobili, vere e proprie opere d’arte) e presentazione del libro d’artista “La musica dell’Europa” di Sebastiano Vassalli con illustrazioni di Giovanni Tamburelli (la mostra è aperta fino al 18 novembre); la giornata si chiude alle 21 al cinema Vip con il film di Silvio Soldini “Il fiume ha sempre ragione” e l’incontro con Alberto Casiraghy. Domani, martedì 15 novembre, in calendario: alle 11 all’Istituto Fauser interverrà Marcello Fois con il suo “Manuale di lettura creativa” (Einaudi), un viaggio dal classici dell’Ottocento a Salinger e Sciascia, passando per i nuovi giallisti italiani; doppio incontro con l’architetto scrittore Gianni Biondillo (alle 11 all’Istituto Omar e alle 18 al Circolo dei Lettori) con “Come sugli alberi le foglie” (Guanda), dedicato a quella generazione di ragazzi che all’inizio del secolo scorso vollero rivoluzionare l’arte come Boccioni, Erba, Sironi e soprattutto Antonio Sant’Elia, personaggio centrale del romanzo. Mercoledì 16 novembre Alessandro Zaccuri sarà al “Pascal” di Romentino con “Lo spregio” (Marsilio): una tragica storia di amicizia e affari in cui un errore fatale avrà pesanti conseguenze per il protagonista; alle 11 il novarese Marco Scardigli incontrerà a Borgomanero gli studenti dell’Iti “Leonardo da Vinci” per parlare del suo “Celestina, il mistero del volto dipinto” (Mondadori), romanzo che ci conduce nella Novara di inizio Novecento, regalandoci una storia ricca di ritmo, atmosfere e “avventure”. In serata, alle 18, al Circolo dei Lettori, Sveva Casati Modignani incontra il pubblico a partire dal suo ultimo libro, “Dieci e lode” (Sperling&Kupfer): alle 19.45 all’Hostaria I 2 ladroni apericena letterario in onore della scrittrice: prenotazioni (30 euro pro capite la quota, con copia del libro autografato) al numero 0321 1992282. Tutto il programma della rassegna, che si concluderà sabato 19 novembre, sul sito www.scrittoriegiovani.it.

Eleonora Groppetti

NOVARA - È Tempo di stare con gli autori. Con gli autori ospiti del festival internazionale Scrittori&giovani, promosso dal Centro Novarese di Studi Letterari con incontri a Novara e sul territorio. L’iniziativa, sostenuta fin dalla prima edizione dalla Regione Piemonte con altri enti come il Comune di Novara e Fondazione CRT, consolida anche la collaborazione con il Circolo del Lettori; in campo pure la Libreria Lazzarelli. Il tema del Tempo è il filo rosso della rassegna. Tanti gli appuntamenti in agenda in questi giorni. Oggi, lunedì 14 novembre, si parte nelle scuole dove sono stati distribuiti i libri agli alunni: alle 11 all’Istituto Bonfantini gli studenti incontrano Giacomo Mazzariol, giovane autore di “Mio fratello rincorre i dinosauri” (Einaudi), la storia del fratello Giovanni che ha la sindrome di Down. Sempre oggi alle 11, al “Ravizza”, è la volta di Elena Varvello con “La vita felice” (Einaudi), romanzo che ruota intorno a una domanda, come si può essere felici dopo una ferita profonda? Ancora oggi, alle 18.30, alla Biblioteca Negroni la mostra “I Pulcinielefanti di Vassalli. Le edizioni artistiche di Alberto Casiraghy” (editore specializzato nel realizzare libri stmapati esclusivamente a caratteri mobili, vere e proprie opere d’arte) e presentazione del libro d’artista “La musica dell’Europa” di Sebastiano Vassalli con illustrazioni di Giovanni Tamburelli (la mostra è aperta fino al 18 novembre); la giornata si chiude alle 21 al cinema Vip con il film di Silvio Soldini “Il fiume ha sempre ragione” e l’incontro con Alberto Casiraghy. Domani, martedì 15 novembre, in calendario: alle 11 all’Istituto Fauser interverrà Marcello Fois con il suo “Manuale di lettura creativa” (Einaudi), un viaggio dal classici dell’Ottocento a Salinger e Sciascia, passando per i nuovi giallisti italiani; doppio incontro con l’architetto scrittore Gianni Biondillo (alle 11 all’Istituto Omar e alle 18 al Circolo dei Lettori) con “Come sugli alberi le foglie” (Guanda), dedicato a quella generazione di ragazzi che all’inizio del secolo scorso vollero rivoluzionare l’arte come Boccioni, Erba, Sironi e soprattutto Antonio Sant’Elia, personaggio centrale del romanzo. Mercoledì 16 novembre Alessandro Zaccuri sarà al “Pascal” di Romentino con “Lo spregio” (Marsilio): una tragica storia di amicizia e affari in cui un errore fatale avrà pesanti conseguenze per il protagonista; alle 11 il novarese Marco Scardigli incontrerà a Borgomanero gli studenti dell’Iti “Leonardo da Vinci” per parlare del suo “Celestina, il mistero del volto dipinto” (Mondadori), romanzo che ci conduce nella Novara di inizio Novecento, regalandoci una storia ricca di ritmo, atmosfere e “avventure”. In serata, alle 18, al Circolo dei Lettori, Sveva Casati Modignani incontra il pubblico a partire dal suo ultimo libro, “Dieci e lode” (Sperling&Kupfer): alle 19.45 all’Hostaria I 2 ladroni apericena letterario in onore della scrittrice: prenotazioni (30 euro pro capite la quota, con copia del libro autografato) al numero 0321 1992282. Tutto il programma della rassegna, che si concluderà sabato 19 novembre, sul sito www.scrittoriegiovani.it.

Eleonora Groppetti

NOVARA - È Tempo di stare con gli autori. Con gli autori ospiti del festival internazionale Scrittori&giovani, promosso dal Centro Novarese di Studi Letterari con incontri a Novara e sul territorio. L’iniziativa, sostenuta fin dalla prima edizione dalla Regione Piemonte con altri enti come il Comune di Novara e Fondazione CRT, consolida anche la collaborazione con il Circolo del Lettori; in campo pure la Libreria Lazzarelli. Il tema del Tempo è il filo rosso della rassegna. Tanti gli appuntamenti in agenda in questi giorni. Oggi, lunedì 14 novembre, si parte nelle scuole dove sono stati distribuiti i libri agli alunni: alle 11 all’Istituto Bonfantini gli studenti incontrano Giacomo Mazzariol, giovane autore di “Mio fratello rincorre i dinosauri” (Einaudi), la storia del fratello Giovanni che ha la sindrome di Down. Sempre oggi alle 11, al “Ravizza”, è la volta di Elena Varvello con “La vita felice” (Einaudi), romanzo che ruota intorno a una domanda, come si può essere felici dopo una ferita profonda? Ancora oggi, alle 18.30, alla Biblioteca Negroni la mostra “I Pulcinielefanti di Vassalli. Le edizioni artistiche di Alberto Casiraghy” (editore specializzato nel realizzare libri stmapati esclusivamente a caratteri mobili, vere e proprie opere d’arte) e presentazione del libro d’artista “La musica dell’Europa” di Sebastiano Vassalli con illustrazioni di Giovanni Tamburelli (la mostra è aperta fino al 18 novembre); la giornata si chiude alle 21 al cinema Vip con il film di Silvio Soldini “Il fiume ha sempre ragione” e l’incontro con Alberto Casiraghy. Domani, martedì 15 novembre, in calendario: alle 11 all’Istituto Fauser interverrà Marcello Fois con il suo “Manuale di lettura creativa” (Einaudi), un viaggio dal classici dell’Ottocento a Salinger e Sciascia, passando per i nuovi giallisti italiani; doppio incontro con l’architetto scrittore Gianni Biondillo (alle 11 all’Istituto Omar e alle 18 al Circolo dei Lettori) con “Come sugli alberi le foglie” (Guanda), dedicato a quella generazione di ragazzi che all’inizio del secolo scorso vollero rivoluzionare l’arte come Boccioni, Erba, Sironi e soprattutto Antonio Sant’Elia, personaggio centrale del romanzo. Mercoledì 16 novembre Alessandro Zaccuri sarà al “Pascal” di Romentino con “Lo spregio” (Marsilio): una tragica storia di amicizia e affari in cui un errore fatale avrà pesanti conseguenze per il protagonista; alle 11 il novarese Marco Scardigli incontrerà a Borgomanero gli studenti dell’Iti “Leonardo da Vinci” per parlare del suo “Celestina, il mistero del volto dipinto” (Mondadori), romanzo che ci conduce nella Novara di inizio Novecento, regalandoci una storia ricca di ritmo, atmosfere e “avventure”. In serata, alle 18, al Circolo dei Lettori, Sveva Casati Modignani incontra il pubblico a partire dal suo ultimo libro, “Dieci e lode” (Sperling&Kupfer): alle 19.45 all’Hostaria I 2 ladroni apericena letterario in onore della scrittrice: prenotazioni (30 euro pro capite la quota, con copia del libro autografato) al numero 0321 1992282. Tutto il programma della rassegna, che si concluderà sabato 19 novembre, sul sito www.scrittoriegiovani.it.

Eleonora Groppetti