Cronaca
Soldi veri

Vacanze in Valsesia: Tiramani s’inventa la “lotteria” turistica

Concorso attivo da sabato 20

Vacanze in Valsesia: Tiramani s’inventa la “lotteria” turistica
Cronaca 19 Giugno 2020 ore 08:47

Tecnicamente è un concorso a premi si partecipa e 100 fortunati avranno in premio un buono da 500 euro da spendere in vacanze in Valsesia. E’ la nuova trovata di Paolo Tiramani, che avrà come testimonial Vittorio Sgarbi, amico di lunga data della Valsesia

 

Vacanze in Valsesia

Così il parlamentare leghista: “All’insuccesso del bonus vacanze attivato dal governo, difficile da fruire e strutturato come un credito d’imposta, risponde il territorio: insieme alla Provincia di Vercelli e ai sindaci della zona abbiamo dato vita a “Vacanze in Valsesia”. Ovvero offriamo alle famiglie la reale possibilità di fare le vacanze in un posto magnifico come la nostra Valsesia e, a differenza del governo, distribuiamo buoni che valgono denaro: le famiglie li usano per pagare le strutture ricettive e queste saranno subito rimborsati da noi con euro e non con fantomatici sconti sulle tasse che chissà quando arriveranno.

Concorso attivo da sabato 20

Il concorso sarà attivo da sabato 20 giugno con un montepremi di oltre 50 mila euro, suddiviso in buoni da 500 euro, tutti i dettagli si trovano sul sito www.vacanzeinvalsesia.it. Il collega Vittorio Sgarbi sarà il testimonial di questa nostra iniziativa sia come grande estimatore del nostro territorio, sia perché ha subito apprezzato le modalità operative che abbiamo adottato: nessuna complicazione, si partecipa ad un concorso, si vince un buono, lo si usa per pagare un servizio e chi lo riceve viene immediatamente rimborsato. Questo è il solo modo per dare concretamente una mano al settore turistico che ha bisogno di ossigeno e alla gente che soffre il momento di grave crisi economica”.

Seguici sui nostri canali