Cronaca

Vaccinazioni, per l'assessore regionale piemontese "Necessaria una legge nazionale"

Obiettivo: garantire uniformità ed omogeneità sul territorio

Vaccinazioni, per l'assessore regionale piemontese "Necessaria una legge nazionale"
Cronaca Arona, 24 Novembre 2016 ore 16:10

Obiettivo: garantire uniformità ed omogeneità sul territorio

L’assessore alla sanità della Regione Piemonte interviene sul dibattito di questi giorni e sulla decisione di alcune Regioni di introdurre l’obbligo di vaccinazione per i bimbi che si iscrivono all’asilo nido.

"Purtroppo, negli ultimi anni, si è diffuso un ingiustificato allarmismo sui presunti effetti negativi di alcune vaccinazioni, senza che vi sia nessuna evidenza scientifica. Un fenomeno alimentato dal web e dai social network che disorienta molte famiglie e rischia di portare alla ricomparsa di malattie che erano ormai quasi debellate.

Per estendere la copertura vaccinale, più che iniziative sporadiche ed in ordine sparso di singole Regioni il cui unico effetto è creare differenze tra una zona e l’altra dell’Italia, è necessario che vi sia una regolamentazione omogenea ed uniforme in tutto il territorio".