Il caso

Vandali all’area attrezzata di Ticino Panni a Castelletto

Si cercano i responsabili dell'episodio

Vandali all’area attrezzata di Ticino Panni a Castelletto
Arona, 28 Ottobre 2020 ore 08:51

Vandali scatenati nell’area attrezzata inaugurata solo due anni fa a Castelletto. A Ticino Panni tavoli divelti e scritte ovunque.

Vandali in azione a Ticino Panni

Passano gli anni, cambiano gli scenari e probabilmente anche i protagonisti delle vicende, ma gli episodi di vandalismo continuano a scuotere Castelletto e i suoi abitanti.  L’ultimo punto del paese preso di mira dai vandali è stato quello dell’area picnic di Ticino Panni. In barba alle telecamere che sorvegliano tutta la zona, alcuni malintenzionati hanno letteralmente sradicato uno dei tavoli di legno inaugurati dall’Amministrazione solamente due anni fa e danneggiato in più punti le recinzioni esterne del parchetto. Una sorte non molto diversa è toccata al tavolino piazzato non molto distante, sulle rive del fiume. In questo caso i vandali hanno inciso il legno e lasciato ovunque scritte e disegni “poco edificanti”.

L’inaugurazione risale a solo 2 anni fa

Il risultato è un’area attrezzata completamente rovinata. Uno dei piccoli gioielli del paese che dovrà essere risistemata a fondo per tornare a essere come era.
“Purtroppo – spiega il sindaco Massimo Stilo – le immagini che abbiamo scaricato dalle telecamere non ci hanno permesso di individuare i responsabili. Ad ogni modo con la polizia locale stiamo seguendo alcune piste per riuscire a capire chi possa aver compiuto questo gesto. La soluzione per evitare che in futuro si verifichino nuovamente episodi simili? L’idea potrebbe essere quella di cementare i tavoli, ancorandoli al terreno, come abbiamo fatto per il parco attrezzato di Vernome, che speriamo di poter inaugurare a breve”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità