Varallo Pombia: in manette un giovane per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni

Varallo Pombia: in manette un giovane per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni
Cronaca 08 Settembre 2015 ore 01:06

VARALLO POMBIA – In visibile stato di ebbrezza alcolica stava litigando per futili motivi con un gruppo di amici. Per sedare la lite e riportarlo alla calma, sono intervenuti i Carabinieri.
Lui, un giovane di nazionalità marocchina, di tutta risposta, ha reagito, prendendosela con i militari e, a quanto risulta, ferendone uno. E’ stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. E’ successo domenica a Varallo Pombia, nel Novarese. L’uomo, per quanto era alticcio nell’occasione, non ricordava quasi più cosa avesse fatto. Questa mattina, lunedì 7 settembre, in Tribunale a Novara, assistito dall’avvocato Enrico Faragona, il processo per direttissima. L’arresto è stato convalidato, mentre il processo è stato aggiornato al 23 settembre.
mo.c.

VARALLO POMBIA – In visibile stato di ebbrezza alcolica stava litigando per futili motivi con un gruppo di amici. Per sedare la lite e riportarlo alla calma, sono intervenuti i Carabinieri.
Lui, un giovane di nazionalità marocchina, di tutta risposta, ha reagito, prendendosela con i militari e, a quanto risulta, ferendone uno. E’ stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. E’ successo domenica a Varallo Pombia, nel Novarese. L’uomo, per quanto era alticcio nell’occasione, non ricordava quasi più cosa avesse fatto. Questa mattina, lunedì 7 settembre, in Tribunale a Novara, assistito dall’avvocato Enrico Faragona, il processo per direttissima. L’arresto è stato convalidato, mentre il processo è stato aggiornato al 23 settembre.
mo.c.