Cronaca

‘Verme’ in un piatto alla Don Milani: interviene il consigliere Binatti

‘Verme’ in un piatto alla Don Milani: interviene il consigliere Binatti
Cronaca 16 Ottobre 2015 ore 21:53

TRECATE – Sulla questione del verme in un piatto alla mensa della scuola primaria Don Milani di Trecate, nel Novarese, interviene anche il consigliere d’opposizione in Comune e consigliere in Provincia, Federico Binatti. “Ieri sera – scrive in una nota stampa – alcuni trecatesi hanno contattato Giovanni Varone, portavoce del Comitato Trecate Città Sicura, segnalandogli la presenza di un verme nel piatto servito ad un bambino. L’episodio, che sarebbe assolutamente sgradevole, ha creato giustamente preoccupazione tra i genitori e ho quindi ritenuto doveroso presentare un’interrogazione urgente che sarà discussa durante il prossimo Consiglio Comunale, affinché l’assessore competente chiarisca se questa segnalazione corrisponde al vero e in caso di risposta affermativa come intende intervenire per effettuare nuovi e ulteriori controlli e se intende richiedere comunque garanzie e spiegazioni al fornitore. Mi unisco alla forte preoccupazione dei genitori in seguito a questo episodio che sarebbe davvero inaccettabile e continuerò quindi a sollecitare gli uffici competenti affinché vigilino sull’operato e sulla qualità del servizio di ristorazione scolastica”.

mo.c.

TRECATE – Sulla questione del verme in un piatto alla mensa della scuola primaria Don Milani di Trecate, nel Novarese, interviene anche il consigliere d’opposizione in Comune e consigliere in Provincia, Federico Binatti. “Ieri sera – scrive in una nota stampa – alcuni trecatesi hanno contattato Giovanni Varone, portavoce del Comitato Trecate Città Sicura, segnalandogli la presenza di un verme nel piatto servito ad un bambino. L’episodio, che sarebbe assolutamente sgradevole, ha creato giustamente preoccupazione tra i genitori e ho quindi ritenuto doveroso presentare un’interrogazione urgente che sarà discussa durante il prossimo Consiglio Comunale, affinché l’assessore competente chiarisca se questa segnalazione corrisponde al vero e in caso di risposta affermativa come intende intervenire per effettuare nuovi e ulteriori controlli e se intende richiedere comunque garanzie e spiegazioni al fornitore. Mi unisco alla forte preoccupazione dei genitori in seguito a questo episodio che sarebbe davvero inaccettabile e continuerò quindi a sollecitare gli uffici competenti affinché vigilino sull’operato e sulla qualità del servizio di ristorazione scolastica”.

mo.c.