Menu
Cerca
Cultura

A Borgomanero è partito il maggio dei libri alla Marazza

Numerose le iniziative in programma sul territorio, tra cui un sondaggio per gli utenti della biblioteca.

A Borgomanero è partito il maggio dei libri alla Marazza
Cultura Borgomanero, 13 Maggio 2021 ore 09:52

E' partito anche in città il Maggio dei libri 2021, l'iniziativa accolta e promossa dalla Fondazione Achille Marazza.

Maggio dei libri a Borgomanero: l'iniziativa promossa dalla Fondazione Marazza

Anche la fondazione Achille Marazza partecipa all’iniziativa promossa dal Centro per il libro e per la lettura «Il maggio dei libri 2021». Per l’occasione la fondazione, che è sede del centro rete del sistema bibliotecario medio novarese, partecipato da 20 biblioteche del territorio, ha lanciato due progetti, entrambi incentrati sull’amore. Un tema ampio, che la fondazione chiede ai propri lettori di declinare: «In merito alla proposta “Amor...in biblioteca” - spiegano dalla Fondazione - nelle biblioteche aderenti ci saranno consigli di lettura e alcune esposizioni artistiche: l’opera realizzata da Dante Barbagallo “La Divina Commedia dell’anima: Amore senza tempo”, sarà esposta presso la sezione adulti della Fondazione Marazza. Ci sarà anche l’esposizione di un ciclo di stampe di Amos Nattini dedicate alla Divina Commedia, dono di Mariaclara Monetti in memoria di Franco Fiorenti. La mostra sarà visitabile presso l’atrio della Fondazione Marazza». Dalla Marazza ci sarà anche un’iniziativa rivolta ai lettori, con dei «Sondaggi tra gli utenti -“Cos’è per me l’Amor...” e“Amor...il mio libro del cuor!”. Gli utenti sono invitati ad indicare un termine legato al tema e/o il titolo di un libro a cui sono legati. Potranno indicare le loro preferenze tramite i social o presso le sedi delle biblioteche aderenti. Alla fine dell’iniziativa scopriremo quali sono state le risposte più gettonate». L’altro progetto è «Amor in pillole»: «In merito alla proposta “Amor...in pillole” - spiegano da Villa Marazza - i canali social della Fondazione Achille Marazza e del Sistema Bibliotecario del medio novarese, verranno animati da un ciclo di brevi video che affronteranno il tema dell’iniziativa. Dalle letture e laboratori con esperti della letteratura per l’infanzia, alla realizzazione da parte di alcuni liceali di un progetto letterar-gastronomico; dall’intervento di persone che parlano di amore e cura di sé, al contributo di associazioni locali che si occupano di rispetto per le persone e gli animali. Ogni video sarà corredato da alcuni consigli di lettura».
Per saperne di più sull’iniziativa nazionale è possibile collegarsi al sito dedicato.