Cultura e scuola

A Borgomanero riparte il ciclo di conferenze dell’Iti Dialogar di scienza

La prima conferenza sarà su Leonardo venerdì 24 gennaio all'auditorium.

A Borgomanero riparte il ciclo di conferenze dell’Iti Dialogar di scienza
Borgomanero, 14 Gennaio 2020 ore 09:11

Dialogar di scienza riparte all’Iti di via Aldo Moro venerdì 24 gennaio.

All’Iti di Borgomanero riparte Dialogar di scienza

All’Auditorium dell’Istituto Tecnico “Da Vinci”, venerdì 10 gennaio è stato presentato il programma delle conferenze “Dialogar di Scienza”, progetto dell’ITI “Da Vinci” in collaborazione con il Comune di Borgomanero e sostenuto dalla Provincia di Novara. L’iniziativa nasce dalle professoresse Elena Faccin e d Elisa Fontana, supportate dalla Dirigente Scolastica Maria Grazia Andreetta, e ha lo scopo di organizzare conferenze di carattere scientifico, rivolte a studenti, insegnanti e alla cittadinanza. Queste si terranno all’Auditorium dell’Iti “da Vinci” di via Aldo Moro, alle 20.45.

Le conferenze:

La prima conferenza si terrà venerdì 24 gennaio alle 20.45 “Sette lezioni di Leonardo per il XXI secolo”. Relatore Massimo Temporelli, fisico e divulgatore scientifica e fondatore del primo Fablab a Milano, Venerdì 21 febbraio ecco Valeria Palumbo e Maria Rosa Pantè con “Così le donne sono arrivate alle stelle. L’epopea delle scienziate”. Palumbo è giornalista e caporedattore di RCS, mentre Pantè è scrittrice e autrice di testi teatrali. La terza conferenza è in programma per venerdì 24 aprile e tratterà “Contratto di Lago per il Cusio: studenti protagonisti”: Tavola rotonda sulla tematica ambientale tenuta da esperti selezionati da Ecomuseo Cusius. Ultima conferenza venerdì 15 maggio con Paolo Attivissimo che presenterà “Un piccolo passo, lo sbarco sulla luna”.

I commenti delle istituzioni:

La Provincia – ha sottolineato l’Assessore Andrea Crivelli – può essere soddisfatta di fronte alla capacità delle scuole del territorio di attualizzare  e divulgare argomenti particolarmente importanti come quelli di carattere scientifico , rendendoli meno paludati e decisamente più coinvolgenti per i nostri ragazzi”.

L’iniziativa proposta dall’Iti – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura Francesco Valsesia  – giunta alla seconda edizione, rappresenta un momento importante per tutta la Comunità; vengono proposti momenti di informazione e approfondimenti culturali aventi per oggetto temi di grande rilevanza che costituiranno un arricchimento per coloro che parteciperanno”- Ha poi concluso “Sono particolarmente felice perchè quest’anno il ciclo di conferenze vede coinvolti nell’organizzazione gli studenti  coordinati dalle professoresse Faccin e Fontana, supportate dalla dirigente Andreetta; a loro va un particolare ringraziamento”.