Menu
Cerca
Approfondimento

A Cureggio si ripercorre la storia dell’incendio della casa del popolo

L'iniziativa è inserita nel calendario di "Marzo a colori" organizzato dall'amministrazione cureggese.

A Cureggio si ripercorre la storia dell’incendio della casa del popolo
Cultura Borgomanero, 17 Marzo 2021 ore 10:21

Sarà con una conferenza online che, domani sera, giovedì 18 marzo, si ripercorrerà la storia dell’incendio alla casa del popolo di Cureggio di esattamente 100 anni fa.

La storia dell’incendio della casa del popolo di Cureggio in una conferenza online

Esattamente cento anni fa, il 14 maggio 1921, un gruppo di fascisti borgomaneresi assaltava la Casa del popolo socialista di Cureggio, devastava l’interno e l’incendiava. Giovedì 18 marzo, alle 21, saranno ricostruiti questi fatti in una conferenza online organizzata dal Comune di Cureggio. A parlarne saranno gli storici Cesare Bermani e Angelo Vecchi.

L’assalto fu uno dei più gravi episodi del fascismo nelle nostre zone

«L’assalto alla nostra Casa del popolo – sottolinea il sindaco Angelo Barbaglia – fu uno dei primi e più gravi episodi che marcarono l’espansione violenta del fascismo anche nelle nostre zone. La conferenza, però, non si limiterà all’episodio cureggese, ma ricostruirà il quadro delle violenze e dei soprusi che funestarono il biennio 1921-1922 e che portarono, a livello nazionale, all’instaurazione della dittatura fascista».

Ecco come seguire l’incontro con i due storici

La conferenza sarà trasmessa sui canali istituzionali Youtube  e Facebook. L’iniziativa si inserisce nel «Marzo a colori» che ha già visto l’intervista a tre donne di successo cureggesi l’8 marzo e una conferenza del magistrato Giuliano Turone sul quarantennale della loggia P2.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli