Iniziativa

Aiutaci a trovare i Cavalieri della Comunità: la nuova iniziativa di Novara Oggi e Giornale di Arona

Pensateci, a chi volete dire grazie?

Aiutaci a trovare i Cavalieri della Comunità: la nuova iniziativa di Novara Oggi e Giornale di Arona
Novara, 13 Giugno 2020 ore 05:35

Aiutaci a trovare i Cavalieri della Comunità: la nuova iniziativa di Novara Oggi e Giornale di Arona

Cavalieri della Comunità

Come molti sanno lo scorso 2 Giugno, festa della Repubblica, il presidente Sergio Mattarella ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito gli “Eroi del Covid”, un gruppo di cittadini di diversi ruoli, professioni e provenienza, che si sono distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del Coronavirus. A essere premiati, tra gli altri, la cassiera, l’infermiera, la farmacista, il medico, l’autista soccorritore, il volontario, la ricercatrice… «I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali» si leggeva nel comunicato del Quirinale.

L’iniziativa

Sulla scia di questa iniziativa NovaraOggi, Giornale di Arona e BorgomaneroWeek, hanno deciso di fare qualcosa di analogo dedicato al nostro territorio, ossia premiare i nostri “Cavalieri della Comunità”, andando a mettere in risalto quelle persone speciali (o eventualmente anche associazioni o “gruppi”) che nel periodo di emergenza sanitaria hanno saputo “fare la differenza”, mettendosi al servizio della comunità con piccole e grandi azioni. Un modo per eleggere i nostri piccoli grandi eroi del Covid-19. E a decidere chi sarà più meritevole sarete proprio voi, i nostri lettori, che avete toccato con mano tante difficoltà ma anche tanti esempi di umanità e altruismo. La redazione sceglierà alcune persone, gruppi o associazioni meritevoli, ma starà a voi fare altre candidature e soprattutto starà a voi votare i vostri “preferiti”.

Le candidature

E le candidature possono essere infinite e per le motivazioni più svariate, tante quanti sono i modi di fare del bene e rendersi utili al prossimo. Potrete candidare il medico di base che con abnegazione e spirito di sacrificio ha lavorato giorno e notte per i suoi assistiti, gli operatori delle case di riposo che hanno fatto fronte all’emergenza con professionalità senza trascurare mai l’aspetto umano, quel volontario sempre sorridente e pronto a tendere una mano a chiunque ne abbia bisogno, quell’associazione che ha speso tutte le sue forze e le sue risorse, umane e materiali, per non lasciare indietro nessuno; ma anche il commerciante che si è impegnato gratuitamente per aiutare le persone in difficoltà mettendo a disposizione prodotti per le borse della spesa, chi ha fatto le consegne a domicilio per gli anziani, chi ha lanciato raccolte fondi e iniziative di solidarietà, chi ha cucito giorno e notte centinaia di mascherine da regalare ai concittadini…

E l’elenco può continuare a lungo: perché a fare la differenza può essere stato quell’insegnante che attraverso un pc ha saputo inventarsi da zero un nuovo modo di fare scuola, quello psicologo che ha dato sostegno telefonico gratuito a chi soffriva per le ricadute psicologiche della pandemia e dell’isolamento, oppure quel sindaco, assessore o consigliere comunale che si è dedicato h24 alla gestione dell’emergenza e delle criticità che man mano emergevano, ma anche chi ha tenuto lezioni di danza, yoga, fitness e quant’altro via web, chi ha intrattenuto i piccoli con videoletture e laboratori in cui dar spazio alla fantasia e uscire dalle quattro mura di casa. Insomma chiunque a vario titolo si è speso per il prossimo rendendo questa quarantena un po’ meno difficile.

Pensateci, a chi volete dire grazie?

Sarà bello per un po’ di settimane raccontare queste storie, andare a costruire una “cartina geografica della solidarietà” sul nostro territorio, fatta di tanti volti, nomi, esperienze… e alla fine andare a premiare chi avrà ricevuto in modo più consistente il sostegno e la gratitudine della comunità. Partecipare è semplice, aspettiamo le vostre segnalazioni e i vostri voti e attenzione, anche chi voterà potrà essere premiato, con una splendida cena.

I tagliandi compilati vanno consegnati o spediti alle redazioni: per NovaraOggi in via Buonarroti 10 a Novara; per Giornale di Arona e BorgomaneroWeek in via Gramsci 5 ad Arona.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità