Cultura

Al Museo Meina inizia il viaggio multimediale in 4 dimensioni

Per le visite occorre prenotarsi sul sito del museo.

Al Museo Meina inizia il viaggio multimediale in 4 dimensioni
Alto Novarese, 28 Settembre 2020 ore 10:06

Il Museo Meina riparte con “Imago”, un’esplorazione multimediale in 4 dimensioni tra natura e viaggi nel tempo.

Il Museo Meina riparte con “Imago”

La magia della scoperta diventa realtà al Museo Meina, nello storico Parco-Chalet di Villa Faraggiana sul Lago Maggiore. Il polo culturale, immerso nella natura, riapre i battenti dopo il lockdown con una novità, il viaggio multimediale per famiglie “IMAGO: esplorazioni tra micro e macro mondo”. Proprio il viaggio ha sempre innescato nell’uomo un fascino magnetico, irresistibile che lo ha portato a esplorare ed espandere sempre di più i propri orizzonti. Il Museo nacque nell’Ottocento come esposizione della famiglia Faraggiana, che portò letteralmente il mondo sulle rive del Maggiore.

Da qui l’idea di una nuova formula di visita che coinvolge tutto il complesso panoramico. L’esperienza inizia dalle Antiche Serre, vivai unici sul territorio che dopo i recenti restauri ospitano una mostra fotografica nella quale vedere da molto vicino insetti e farfalle del territorio. L’esplorazione prosegue nel Parco Interattivo, con una cinquantina di specie, molte delle quali impiantate proprio dalla famiglia, da riconoscere grazie a pannelli e contenuti interattivi fruibili dal proprio smartphone.

L’apice della visita

L’apice della visita è nello storico Chalet che oggi si trasforma e diventa sede del nuovo nuovo percorso multimediale 4D “IMAGO”. Qui le vicende di uno strampalato (ma saggio) mago e di una curiosa bambina trasporteranno il pubblico in un racconto nel quale si potranno incontrare grandi personaggi per rivivere scoperte epocali, legate al territorio, e compiere così un grande percorso digitale nel tempo… fino ai confini dello spazio. Per rendere possibile tutto ciò, sono state impiegate le più recenti tecnologie domotiche che hanno trasformato le sale in un mondo immaginario tra proiezioni panoramiche, ologrammi, effetti tridimensionali, esperienze multisensoriali per interessare adulti e bambini. Seguendo la storia interattiva ci si troverà per esempio, su un veliero, circondati da una tempesta virtuale; si entrerà in una galleria d’arte animata; si osserverà la Terra dall’alto, indagando sulle esplorazioni nei secoli tra storia, arte, fantasia.

Il percorso è promosso dalla fondazione UniversiCà

«Il percorso emozionale promosso dalla Fondazione UniversiCà – spiega il direttore Gianni Dal Bello – ha richiesto molti mesi di preparazione. A causa dell’emergenza sanitaria, abbiamo dovuto chiuderlo dopo poco tempo, annullando visite di centinaia di studenti e famiglie. Siamo felici di annunciare che il Museo Meina è di nuovo aperto al pubblico con un itinerario in totale sicurezza a ingressi contingentati. Dobbiamo ringraziare Fondazione Crt, Fondazione Cariplo e Regione Piemonte che hanno creduto nell’iniziativa sostenendone la realizzazione, oltre al Comune di Meina».

 

Per visitare il Museo è obbligatoria la prenotazione sul sito www.museomeina.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità