Cultura

Al Teatro Coccia arrivano Gino&Michele

Al Teatro Coccia arrivano Gino&Michele
Cultura 19 Novembre 2015 ore 01:28

NOVARA - Si intitola "Passati col Rosso" il reading concerto con cui Gino&Michele approderanno anche al Teatro Coccia con una novità extra stagione mercoledì 20 gennaio 2016 alle 21. Lo stesso titolo del programma di satira con cui il più longevo duo comico italiano debuttò nel lontano 1976 a Radio Popolare. Quarant'anni in cui Gino Vignali e Michele Mozzati hanno attraversato l'Italia da protagonisti con le loro battute a tra tv, teatro, libri, giornali. Ora salgono per la prima volta sul palco: alternandosi tra citazioni da Cuore, Tango, dai testi che hanno scritto per Paolo Rossi a quelli che hanno reso famosa Smemoranda, Gino&Michele, in questo particolare e divertente excursus, percorrono la storia del nostro Paese. Si alternano le biografie inventate ma credibili (Bossi, Maradona, Berlusconi…), alle  pagine memorabili legate alla vita metropolitana, dalla inventata invasione del gioiello berlusconiano Milano 2 da parte degli operai delle fabbriche di Sesto San Giovanni, alla fenomenologia del Puttanone, la mitica “pilotessa” del Cherokee 4x4 parcheggiato in seconda fila. Ne esce un’Italia metropolitana dai lavori stradali perenni, e sognata, magari all’incontrario, come nei più acclamati spettacoli di Paolo Rossi.
Insomma, muovendosi da “dilettanti di qualità” tra i loro scritti migliori, Gino&Michele regalano un reading unico nel suo genere e dall’impatto fortemente comico, dando vita a uno spettacolo davvero attuale: una vera sorpresa. I ritmi e le atmosfere sono dettati dagli stessi Gino&Michele con il contributo attento e in sintonia del cantautore e musicista Folco Orselli, accompagnato in scena dal compositore Vincenzo Messina. Gli umori registici sono regalati da Paolo Rossi, in una divertente scelta di contaminazione all’incontrario, una specie di legge del contrappasso. L’aiuto regista è il promettente Riccardo Mallus. Oltre alle citazioni visive e storiche proposte con video di supporto, il reading si avvale anche delle immagini preziose tratte dai quadri del pittore Marco Petrus.
Biglietti: posto unico 15 euro (ridotto 12). 

NOVARA - Si intitola "Passati col Rosso" il reading concerto con cui Gino&Michele approderanno anche al Teatro Coccia con una novità extra stagione mercoledì 20 gennaio 2016 alle 21. Lo stesso titolo del programma di satira con cui il più longevo duo comico italiano debuttò nel lontano 1976 a Radio Popolare. Quarant'anni in cui Gino Vignali e Michele Mozzati hanno attraversato l'Italia da protagonisti con le loro battute a tra tv, teatro, libri, giornali. Ora salgono per la prima volta sul palco: alternandosi tra citazioni da Cuore, Tango, dai testi che hanno scritto per Paolo Rossi a quelli che hanno reso famosa Smemoranda, Gino&Michele, in questo particolare e divertente excursus, percorrono la storia del nostro Paese. Si alternano le biografie inventate ma credibili (Bossi, Maradona, Berlusconi…), alle  pagine memorabili legate alla vita metropolitana, dalla inventata invasione del gioiello berlusconiano Milano 2 da parte degli operai delle fabbriche di Sesto San Giovanni, alla fenomenologia del Puttanone, la mitica “pilotessa” del Cherokee 4x4 parcheggiato in seconda fila. Ne esce un’Italia metropolitana dai lavori stradali perenni, e sognata, magari all’incontrario, come nei più acclamati spettacoli di Paolo Rossi.
Insomma, muovendosi da “dilettanti di qualità” tra i loro scritti migliori, Gino&Michele regalano un reading unico nel suo genere e dall’impatto fortemente comico, dando vita a uno spettacolo davvero attuale: una vera sorpresa. I ritmi e le atmosfere sono dettati dagli stessi Gino&Michele con il contributo attento e in sintonia del cantautore e musicista Folco Orselli, accompagnato in scena dal compositore Vincenzo Messina. Gli umori registici sono regalati da Paolo Rossi, in una divertente scelta di contaminazione all’incontrario, una specie di legge del contrappasso. L’aiuto regista è il promettente Riccardo Mallus. Oltre alle citazioni visive e storiche proposte con video di supporto, il reading si avvale anche delle immagini preziose tratte dai quadri del pittore Marco Petrus.
Biglietti: posto unico 15 euro (ridotto 12).