Progetto

Alimentazione e donazione: Tinto per AIDO... mica pizza e fichi!

Tinto ha sposato la causa di Aido e, nel farlo, ha abbinato le tematiche della donazione e l’alimentazione

Alimentazione e donazione: Tinto per AIDO... mica pizza e fichi!
Cultura 15 Aprile 2021 ore 07:00

Continua #aidotalent, l’iniziativa in cui Aido Piemonte incontra “virtualmente” alcuni personaggi famosi che hanno deciso di supportare la donazione di organi e, nel farlo, hanno scelto di “donare” il loro talento.

L'iniziativa

Protagonista questa settimana Nicola Prudente, meglio conosciuto come Tinto, conduttore televisivo e radiofonico esperto di enogastronomia. Molti di voi ricorderanno Tinto su Raiuno nel cast fisso de “La prova del cuoco” di Antonella Clerici, con “Linea verde orizzonti” ed attualmente su Rai Radio2 con “Decanter” e su La7 con “Mica pizza e fichi”.

Tinto ha sposato la causa di Aido e, nel farlo, ha abbinato le tematiche della donazione e l’alimentazione: un connubio indissolubile e di valore che attraverso una campagna di comunicazione saranno raccontati in cinque stories sulle pagine rinnovate di Facebook e Instagram di Aido Piemonte.
Secondo Tinto, cucinare è un atto d’amore verso il prossimo proprio come la donazione di organi: da sempre AIDO è attento alla prevenzione e l’alimentazione sana e controllata è un obiettivo dell’associazione che, attraverso l’impegno di Tinto, coinvolgerà tutto il pubblico dei social AIDO (sempre più numeroso) in un percorso di salute, mangiare e pensare sano.

Il progetto

"Nei filmati Instagram, siamo condotti in un forte parallelismo tra la donazione e la cucina: due elementi che hanno la capacità di cementare legami forti e sottolineare, ancora una volta, quanto sia fondamentale la cultura della reciprocità e del dono. Sono atti di condivisione ed altruismo “come quando decidi di cucinare una torta per un tuo caro” racconta Tinto e la trasformazione degli ingredienti dona una nuova vita proprio come la donazione di organi.
“Da sempre AIDO sostiene, oltre alla donazione di organi, la tutela della salute e proprio uno stile di vita sano legato a un'alimentazione corretta può prevenire l'insorgenza di diverse malattie croniche e la necessità di trapianto d'organo” dichiara Michela Filippi, volontaria AIDO e dietista cuneese ideatrice dell’iniziativa.
La collaborazione con Tinto culminerà il 17 aprile alle ore 19 con una live, in diretta sui canali sui canali Facebook di Aido Piemonte, in cui si parlerà di alimentazione e donazione: un’occasione da non perdere.