Cultura

Ancora Storie di Natale da tutta Italia

Ancora Storie di Natale da tutta Italia
Cultura 11 Dicembre 2015 ore 10:02

GHEMME - Quasi 300 racconti (dall’Italia e dall’estero) nella sezione riservata alla scuola primaria. E 150 opere nel segmento per gli autori. Sono i numeri del premio “Storia di Natale” 2015 che domani, sabato 12 dicembre, si concluderà a Ghemme con la cerimonia di premiazione: a ricevere il primo premio sarà il libro “Il lupo, l’albero e la bambina” di Vivian Lamarque (edito nelle “Rane” di Interlinea) con illustrazioni di Antonio Ferrara, novarese, entrambi presenti alla manifestazione. Appuntamento alle 15 nella palestra della scuola primaria di Ghemme dove confluiranno studenti da tutta la Penisola. L’evento inaugura il Natale Junior Festival nei comuni di Novara, Romagnano Sesia, Ghemme, Prato e Sizzano con il patrocinio di Atl. «Ventunesima edizione del premio e quarta del festival - ha detto la presidente di Atl Maria Rosa Fagnoni alla conferenza stampa di presentazione -, due manifestazioni dedicate alla letteratura per ragazzi e che contribuiscono alla promozione e alla valorizzazione del territorio. Nel circuito si è inserita anche Novara: lavorare in rete porta i risultati migliori, soprattutto in un momento di crisi in cui occorre ottimizzare le risorse: il campanilismo va bene, ma lavorare insieme fa crescere i territori». Le migliori storie della sezione scolastica sono raccolte in una pubblicazione che verrà distribuita gratuitamente. Il premio, sostenuto dal Comune di Ghemme con il patrocinio della Regione Piemonte, è stato fondato da Interlinea nel 1995: «Siamo orgogliosi di questo premio – ha detto Roberto Cicala, direttore editoriale di Interlinea - conosciuto in tutta Italia, il primo nato intorno all’idea che il Natale sia il tema ideale per ispirare la letteratura, essendo una festa che è nel cuore di tutti, al di là dell’età, delle convinzioni religiose e delle nazionalità». 

Questo il programma  degli incontri del Natale Junior Festival:  sabato 12 dicembre alle 15, nella palestra della scuola primaria di Ghemme, la cerimonia di premiazione seguita alle 16.30 dall’inaugurazione della mostra di Antonio Ferrara “Natale su carta” (anche un laboratorio con l’illustratore)  aperta fino al 31 dicembre. Ma già oggi, venerdì 11 dicembre, la manifestazione avrà inizio: alle 20.30 alla Biblioteca Dionisotti di Romagnano la caccia al tesoro per famiglie. Fino al 31 dicembre si succederanno tanti appuntamenti tra Novara, Ghemme, Romagnano, Sizzano e Prato con momenti di musica (concerti il 13 con il “Greensleeves Gospel Choir” e il 23 dicembre con la Banda cittadina di Romagnano), letture sotto l’albero e laboratori, sempre con il coinvolgimento di Unicef. Anche Novara quest’anno entra nel programma. Lunedì 14 dicembre alle 17 alla Biblioteca Negroni “Il lupo, l’albero e la bambina”, lettura-laboratorio con Vivian Lamarque e gli animatori delle Rane (distribuzione di libri omaggio), mentre giovedì 17 dicembre, alle 17 nella stessa sede, sarà Roberto Piumini  raccontare ai bambini la storia “La pancia di Maria”.

Eleonora Groppetti

GHEMME - Quasi 300 racconti (dall’Italia e dall’estero) nella sezione riservata alla scuola primaria. E 150 opere nel segmento per gli autori. Sono i numeri del premio “Storia di Natale” 2015 che domani, sabato 12 dicembre, si concluderà a Ghemme con la cerimonia di premiazione: a ricevere il primo premio sarà il libro “Il lupo, l’albero e la bambina” di Vivian Lamarque (edito nelle “Rane” di Interlinea) con illustrazioni di Antonio Ferrara, novarese, entrambi presenti alla manifestazione. Appuntamento alle 15 nella palestra della scuola primaria di Ghemme dove confluiranno studenti da tutta la Penisola. L’evento inaugura il Natale Junior Festival nei comuni di Novara, Romagnano Sesia, Ghemme, Prato e Sizzano con il patrocinio di Atl. «Ventunesima edizione del premio e quarta del festival - ha detto la presidente di Atl Maria Rosa Fagnoni alla conferenza stampa di presentazione -, due manifestazioni dedicate alla letteratura per ragazzi e che contribuiscono alla promozione e alla valorizzazione del territorio. Nel circuito si è inserita anche Novara: lavorare in rete porta i risultati migliori, soprattutto in un momento di crisi in cui occorre ottimizzare le risorse: il campanilismo va bene, ma lavorare insieme fa crescere i territori». Le migliori storie della sezione scolastica sono raccolte in una pubblicazione che verrà distribuita gratuitamente. Il premio, sostenuto dal Comune di Ghemme con il patrocinio della Regione Piemonte, è stato fondato da Interlinea nel 1995: «Siamo orgogliosi di questo premio – ha detto Roberto Cicala, direttore editoriale di Interlinea - conosciuto in tutta Italia, il primo nato intorno all’idea che il Natale sia il tema ideale per ispirare la letteratura, essendo una festa che è nel cuore di tutti, al di là dell’età, delle convinzioni religiose e delle nazionalità». 

Questo il programma  degli incontri del Natale Junior Festival:  sabato 12 dicembre alle 15, nella palestra della scuola primaria di Ghemme, la cerimonia di premiazione seguita alle 16.30 dall’inaugurazione della mostra di Antonio Ferrara “Natale su carta” (anche un laboratorio con l’illustratore)  aperta fino al 31 dicembre. Ma già oggi, venerdì 11 dicembre, la manifestazione avrà inizio: alle 20.30 alla Biblioteca Dionisotti di Romagnano la caccia al tesoro per famiglie. Fino al 31 dicembre si succederanno tanti appuntamenti tra Novara, Ghemme, Romagnano, Sizzano e Prato con momenti di musica (concerti il 13 con il “Greensleeves Gospel Choir” e il 23 dicembre con la Banda cittadina di Romagnano), letture sotto l’albero e laboratori, sempre con il coinvolgimento di Unicef. Anche Novara quest’anno entra nel programma. Lunedì 14 dicembre alle 17 alla Biblioteca Negroni “Il lupo, l’albero e la bambina”, lettura-laboratorio con Vivian Lamarque e gli animatori delle Rane (distribuzione di libri omaggio), mentre giovedì 17 dicembre, alle 17 nella stessa sede, sarà Roberto Piumini  raccontare ai bambini la storia “La pancia di Maria”.

Eleonora Groppetti