Ogni giovedì

Aperto lo Sportello "InformaDonna" ad Arona

Lo sportello fornirà informazioni sui Servizi per le famiglie e per le persone, Anziani, Minori, Disabilità, Violenza di genere

Aperto lo Sportello "InformaDonna" ad Arona
Pubblicato:

Ha aperto ufficialmente ieri, giovedì 21 marzo lo sportello "InformaDonna" in via XXIV Maggio 11, all'interno della sede della Cgil ad Arona.

Lo sportello

Si tratta dell’ attuazione di un progetto nato alcuni anni fa. "Non possiamo non ricordare con commozione e affetto - ha detto la responsabile del Coordinamento donne per la provincia di Novara e Vco Patrizia Martini - le compagne e amiche Maria Paola Assali e Gianna Bolla, che tanta parte hanno avuto nella genesi di questa idea. Furono proprio loro a farsi portavoce presso il Coordinamento Donne dell’esigenza da parte di operatrici e operatori dei servizi CGIL e di Patronato di pensare ad un intervento mirato per rispondere in modo più esaustivo e preciso ad alcune richieste presentate dalle donne durante i colloqui.

Richieste che esulavano dalle strette competenze dei singoli servizi, ma presentavano problematicità che toccano la vita quotidiana delle donne, tra le quale era evidenziata, in particolare, quella della violenza familiare. A seguire, tutte le necessità relative all’assistenza sanitaria, alla cura degli anziani, al problema della disabilità, piuttosto che della fragilità, o della discriminazione, oppure, ancora, delle molestie sui luoghi di lavoro. Come donne, non avevamo dubbi sull’importanza di rispondere alla richiesta che ci veniva posta, di far sentire la nostra solidarietà e vicinanza alle altre donne, sostenere e difendere diritti e possibilità. Come donne appartenenti al Sindacato CGIL pensavamo fosse doveroso
impegnarci. Sono quindi nati due Corsi di formazione, il primo nel 2022, su “Violenza di genere e
discriminazione”, il secondo quest’anno, appena conclusosi, dal titolo “Corso di formazione sulla rete dei Servizi Sociosanitari dei territori di Novara e del Verbano Cusio Ossola”".

Lo sportello fornirà informazioni sui Servizi per le famiglie e per le persone, Anziani, Minori, Disabilità, Violenza di genere, Fragilità e Discriminazioni, in collaborazione con Enti e Associazioni del territorio aronese idonei per la presa in carico di tali problematiche. "Non intendiamo sostituirci ai servizi competenti, ma lavorare in rete con loro, per facilitare e sostenere le donne e le famiglie nell’accesso alle opportunità che già esistono sui territori e ci auguriamo che la nostra proposta possa essere di aiuto a chi si trovi in difficoltà.
Al momento l'apertura è prevista il giovedì dalle 9.30 alle 12 ma a settembre potrebbe esserci un secondo giorno a settimana".

Sono nove le volontarie che garantiranno la presenza allo sportello: oltre alla stessa Martini anche Teresa Surace, Magdalena Cairo, Maria Zavettieri, Annamaria Barberi, Maria Teresa Basso, Angela Mintrone, Ivana Vanoli e Cinzia Vecchio.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali