Autunno ricco al Parco del Ticino e del Lago Maggiore

Autunno ricco al Parco del Ticino e del Lago Maggiore
Cultura 30 Settembre 2015 ore 12:04

Sono state presentate di recente a Villa Picchetta di Cameri le iniziative culturali e di promozione del territorio organizzate Parco del Ticino e del Lago Maggiore per questo autunno. L’Ente Parco dal 2012 ha infatti tra i suoi obiettivi principali la promozione, mediante l’organizzazione di eventi che rivestono un’importanza particolare per la conoscenza del Parco, delle sue attività e del territorio della valle del Ticino. Per lo svolgimento delle iniziative culturali saranno utilizzate tutte le sedi dell’Ente: oltre a Villa Picchetta, il Mulino Vecchio a Bellinzago Novarese e la Casa del Parco, Mercurago di Arona. 

Sono state presentate di recente a Villa Picchetta di Cameri le iniziative culturali e di promozione del territorio organizzate Parco del Ticino e del Lago Maggiore per questo autunno. L’Ente Parco dal 2012 ha infatti tra i suoi obiettivi principali la promozione, mediante l’organizzazione di eventi che rivestono un’importanza particolare per la conoscenza del Parco, delle sue attività e del territorio della valle del Ticino. Per lo svolgimento delle iniziative culturali saranno utilizzate tutte le sedi dell’Ente: oltre a Villa Picchetta, il Mulino Vecchio a Bellinzago Novarese e la Casa del Parco, Mercurago di Arona. 
“Con le iniziative culturali e di promozione del territorio previste nelle prossime settimane - afferma Marco Mario Avanza, commissario dell’Ente - si vuole favorire la conoscenza e la visita del nostro territorio attraverso l’organizzazione di eventi culturali (mostre d’arte, concerti, visite guidate) e di promozione della mobilità sostenibile accompagnati da momenti di degustazione dei prodotti tipici del nostro territorio. Le iniziative di carattere culturale vedono l’Ente quale nucleo promotore non solo di momenti di interesse artistico ma anche didattico. Infatti una delle funzioni fondamentali dell’Ente è quella dell’educazione ambientale, principio base della conservazione della biodiversità, della fruizione sostenibile e dolce dei territori delle nostre aree protette, in linea con i principi del Programma MAB (Man and Biosphere) Unesco che ha riconosciuto la Valle del Ticino come Riserva della Biosfera. Proprio in quest’ambito – conclude Avanza – si è svolto il 19 settembre scorso il Convegno promosso dal Comune di Novara “fare cicloturismo per promuovere il territorio” dove ho ricordato che il Parco può essere vissuto a 360° dalla famiglia che passeggia nel parco all’attività sportiva.”
Diverse le iniziative proposte dall’Ente. 
Si concluderà l'ampio progetto Arteparchi in rete che trova i punti di forza nell’estensione attuale delle aree di competenza dell’Ente (Parco Naturale della Valle del Ticino, Parco Naturale dei Lagoni di Mercurago, Riserve Naturali dei Canneti di Dormelletto e di Fondo Toce e del Bosco Solivo di Borgo Ticino), nella dinamicità delle sue strutture operative, nella sua capacità di aggregazione territoriale. Arteparchi consiste in attività espositive legata all’area artistica e precisamente pittura, scultura e fotografia, nelle tre sedi dell’Ente. Il  27 settembre è in programma l'inaugurazione della mostra “Culture - Nature” che rimarrà allestita fino al 18 ottobre nella Casa del Parco, in via Gattico 6, presso il Parco dei Lagoni di Mercurago. Al Mulino Vecchio di Bellinzago invece si aprirà il 3 ottobre la mostra fotografica di Mario Balossini “Il Casone” (fino al 25 ottobre). Infine a Villa Picchetta il 4 ottobre al via la mostra di pittura di Belio (Elio Bozzola) “Geometrie nella natura” (fino al 25 ottobre). In occasione dell'inaugurazione di questa mostra alle ore 16 sarà aperto anche il tiburio per le visite guidate. In novembre sarà previsto un evento di chiusura di Arteparchi con reading poetico e concerto musicale presso la Centrale Orlandi di Galliate

In programma anche tre concerti: sabato 3 e domenica 4 ottobre alle ore 21 presso la sala della Centrale Orlandi di Galliate "Fuoco Aria Terra Acqua",  La musica degli elementi, due concerti con l'acusmonium audior, un dispositivo elettroacustico unico nel suo genere costituito da un totale di 54 altoparlanti (evento a cura di Eraldo Bocca e Dante Tanzi); sabato 17 ottobre alle ore 21 presso la sala della Centrale Orlandi di Galliate Recital di canto eseguito dal Maestro Mauro Trombetta di Novara (evento a cura dell’associazione Amici della Musica di Turbigo).  E' prevista la possibilità di lezioni e visite guidate a cura dei guardiaparco e attività didattiche in collaborazione con l’Associazione ADM di Milano che utilizza gli accompagnatori naturalistici del Parco del Ticino e delle aree protette del Lago Maggiore. La collaborazione con le scuole superiori prevede inoltre lo svolgimento di stage scolastici presso L’Ente per il tirocinio di alunni interessati alle tematiche ambientali.
Il Parco inoltre si propone per l’utilizzo degli spazi di villa Picchetta (sale interne di rappresentanza e giardini esterni) per la celebrazione di matrimoni e catering legati ad eventi e ricorrenze, le modalità di utilizzo e prenotazione sono disponibili sul sito internet dell'Ente. 
In autunno nel Parco è possibile la raccolta dei funghi, è necessario munirsi dell’apposito tesserino e in particolare rispettare tutte le norme specifiche per tale attività. Anche le modalità di richiesta del tesserino e tutte le norme da rispettare per la raccolta funghi sono disponibili sul sito dell'ente.

v.s.