Cultura

“Avventure di Carta”, molti linguaggi e tante emozioni

“Avventure di Carta”, molti linguaggi e tante emozioni
Cultura 02 Aprile 2016 ore 13:45

GALLIATE - Un programma fitto di incontri e tante opportunità per crescere insieme ai libri. Ecco la nuova edizione (e siamo a 24) della manifestazione “Avventure di Carta” organizzata da La Fabbrica d’Arte. Oggi, sabato 2 aprile, a Galliate il taglio del nastro per la celebra rassegna di letteratura per l’infanzia che quest’anno è dedicata alla pluralità dei linguaggi. Sul filo rosso “La Torre di Babele” fino al 17 aprile si susseguiranno, con appuntamenti aperti al pubblico e altri rivolti alle scuole, incontri con gli autori, seminari, laboratori, momenti di formazione per adulti, mostre a tema e interventi di personaggi della letteratura quali esempi di un modo di comunicare diretto, semplice e corretto che insegna ai bambini a crescere. Al centro c’è sempre il libro. Tra i protagonisti di “Avventure di Carta” ci saranno Silvana De Mari, Chiara Carminati, Eva Rasano, Lodovica Cima, Luigi Dal Cin, Beniamino Sidoti, Dino Ticli, Francesca Archinto, Fuad Aziz, Andrea Vico, ma a tenere a battesimo la rassegna è Emanuela Nava. È tra le più importanti e conosciute scrittrici italiane per l’infanzia: oggi apre alle 18 la XXIV edizione del festival di letteratura per bambini e ragazzi dopo l’inaugurazione ufficiale delle 17.30. Una lettura ad alta voce di brani dai suoi libri editi da Piemme “La bambina che amava la bellezza” e “L’albero e il bambino”, accompagnata da tre musicisti. L’apertura del reading, dal punto di vista musicale, è affidata a Francesca Colli, musicoterapeuta e pianista, mentre la lettura dei brani sarà accompagnata dai chitarristi Lorenzo Arco e Graziano Genoni. Protagonista sarà anche la giovane attrice della Piccola Accademia Teatrale Giulia Marconato: assieme a Laura Pigozzo, direttore artistico di “Avventure di Carta” e direttore della Piccola Accademia Teatrale, proporrà una particolare lettura con il linguaggio dei segni da un altro libro della Nava, “Guarda Guarda”. Domenica 3 aprile altro programma ricco: con Emanuela Nava il seminario per adulti “I linguaggi della letteratura invisibile” alle 10 e un incontro per i bambini dai 4 agli 8 anni alle 17. Poi il seminario “Lo sviluppo del linguaggio: istruzioni per l’uso” (sempre per gli adulti) e gli appuntamenti per i bambini: letture e coccole a cura dei volontari di Nati per Leggere, letture itineranti, laboratorio fotografico. In settimana il programma prosegue mercoledì con Gloria Carraro (“Storie a merenda”) mentre sabato in programma l’intervento di Raffaella Castagna con “Il Coccolo” e alle 15 lo spettacolo di Geronimo Stilton “Capirsi che avventura”: un appuntamento allegro e divertente per raccontare i molteplici modi in cui possiamo esprimere le nostre emozioni e aspirazioni, attraverso la musica, la danza, l'arte e la gestualità  affinché la scoperta dell’altro possa diventare un’avventura stratopica. Parola di Geronimo Stilton.
Eleonora Groppetti

GALLIATE - Un programma fitto di incontri e tante opportunità per crescere insieme ai libri. Ecco la nuova edizione (e siamo a 24) della manifestazione “Avventure di Carta” organizzata da La Fabbrica d’Arte. Oggi, sabato 2 aprile, a Galliate il taglio del nastro per la celebra rassegna di letteratura per l’infanzia che quest’anno è dedicata alla pluralità dei linguaggi. Sul filo rosso “La Torre di Babele” fino al 17 aprile si susseguiranno, con appuntamenti aperti al pubblico e altri rivolti alle scuole, incontri con gli autori, seminari, laboratori, momenti di formazione per adulti, mostre a tema e interventi di personaggi della letteratura quali esempi di un modo di comunicare diretto, semplice e corretto che insegna ai bambini a crescere. Al centro c’è sempre il libro. Tra i protagonisti di “Avventure di Carta” ci saranno Silvana De Mari, Chiara Carminati, Eva Rasano, Lodovica Cima, Luigi Dal Cin, Beniamino Sidoti, Dino Ticli, Francesca Archinto, Fuad Aziz, Andrea Vico, ma a tenere a battesimo la rassegna è Emanuela Nava. È tra le più importanti e conosciute scrittrici italiane per l’infanzia: oggi apre alle 18 la XXIV edizione del festival di letteratura per bambini e ragazzi dopo l’inaugurazione ufficiale delle 17.30. Una lettura ad alta voce di brani dai suoi libri editi da Piemme “La bambina che amava la bellezza” e “L’albero e il bambino”, accompagnata da tre musicisti. L’apertura del reading, dal punto di vista musicale, è affidata a Francesca Colli, musicoterapeuta e pianista, mentre la lettura dei brani sarà accompagnata dai chitarristi Lorenzo Arco e Graziano Genoni. Protagonista sarà anche la giovane attrice della Piccola Accademia Teatrale Giulia Marconato: assieme a Laura Pigozzo, direttore artistico di “Avventure di Carta” e direttore della Piccola Accademia Teatrale, proporrà una particolare lettura con il linguaggio dei segni da un altro libro della Nava, “Guarda Guarda”. Domenica 3 aprile altro programma ricco: con Emanuela Nava il seminario per adulti “I linguaggi della letteratura invisibile” alle 10 e un incontro per i bambini dai 4 agli 8 anni alle 17. Poi il seminario “Lo sviluppo del linguaggio: istruzioni per l’uso” (sempre per gli adulti) e gli appuntamenti per i bambini: letture e coccole a cura dei volontari di Nati per Leggere, letture itineranti, laboratorio fotografico. In settimana il programma prosegue mercoledì con Gloria Carraro (“Storie a merenda”) mentre sabato in programma l’intervento di Raffaella Castagna con “Il Coccolo” e alle 15 lo spettacolo di Geronimo Stilton “Capirsi che avventura”: un appuntamento allegro e divertente per raccontare i molteplici modi in cui possiamo esprimere le nostre emozioni e aspirazioni, attraverso la musica, la danza, l'arte e la gestualità  affinché la scoperta dell’altro possa diventare un’avventura stratopica. Parola di Geronimo Stilton.
Eleonora Groppetti

Seguici sui nostri canali