Bambini spettatori e attori all'Attico delle Arti

Bambini spettatori e attori all'Attico delle Arti
Cultura 24 Febbraio 2015 ore 18:57

NOVARA – Un folto pubblico ha assistito nel pomeriggio di domenica all’Attico delle Arti, al primo spettacolo della minirassegna di teatro per bambini “Mi scappa una fiaba”. Al Centro Culturale di largo Donegani è andata in scena la simpatica storia di “C’era due volte il Barone Lamberto”, scritta da Gianni Rodari e rivisitata dagli attori Floriano Negri e Chiara Petruzzelli per “Il Teatro de’ bisognosi”. Lo spettacolo, decisamente interattivo, ha coinvolto tutti i bambini presenti e la simpatia e l’abilità dei due conduttori li hanno magicamente resi attori della storia, con tanto di costumi ed accessori, passandoli in un batter d’occhio dalla morbida platea fatta di cuscini alle tavole del palcoscenico.
Un pullman, messo a disposizione dalla Sun SpA ha raccolto molti bambini in diversi punti della città, li ha accompagnati gratuitamente a teatro e poi, dopo una simpatica merenda coi Biscottini di Novara offerti da Camporelli, li ha riaccompagnati ai diversi luoghi di provenienza.
La minirassegna prevede altri due appuntamenti domenica 8 (“La filastrocca di Pinocchio”) e 22 marzo (“Ghirotondo Ovvero Perché le stagioni sono solo quattro?”) sempre con inizio alle ore 16.
E’ possibile prenotare telefonando all’Attico delle Arti, 0321 691339.
Contestualmente alla messa in scena degli spettacoli è stata allestita una interessante Mostra Filatelica e Filologica esclusivamente dedicata al mondo delle fiabe. Costo del biglietto posto unico adulti e bambini 7 euro, promo gruppi familiari (4 persone) 25 euro.

v.s.

NOVARA – Un folto pubblico ha assistito nel pomeriggio di domenica all’Attico delle Arti, al primo spettacolo della minirassegna di teatro per bambini “Mi scappa una fiaba”. Al Centro Culturale di largo Donegani è andata in scena la simpatica storia di “C’era due volte il Barone Lamberto”, scritta da Gianni Rodari e rivisitata dagli attori Floriano Negri e Chiara Petruzzelli per “Il Teatro de’ bisognosi”. Lo spettacolo, decisamente interattivo, ha coinvolto tutti i bambini presenti e la simpatia e l’abilità dei due conduttori li hanno magicamente resi attori della storia, con tanto di costumi ed accessori, passandoli in un batter d’occhio dalla morbida platea fatta di cuscini alle tavole del palcoscenico.
Un pullman, messo a disposizione dalla Sun SpA ha raccolto molti bambini in diversi punti della città, li ha accompagnati gratuitamente a teatro e poi, dopo una simpatica merenda coi Biscottini di Novara offerti da Camporelli, li ha riaccompagnati ai diversi luoghi di provenienza.
La minirassegna prevede altri due appuntamenti domenica 8 (“La filastrocca di Pinocchio”) e 22 marzo (“Ghirotondo Ovvero Perché le stagioni sono solo quattro?”) sempre con inizio alle ore 16.
E’ possibile prenotare telefonando all’Attico delle Arti, 0321 691339.
Contestualmente alla messa in scena degli spettacoli è stata allestita una interessante Mostra Filatelica e Filologica esclusivamente dedicata al mondo delle fiabe. Costo del biglietto posto unico adulti e bambini 7 euro, promo gruppi familiari (4 persone) 25 euro.

v.s.