Cultura

Centinaia di giovani talenti a teatro

Centinaia di giovani talenti a teatro
Cultura 19 Aprile 2015 ore 11:09

OLEGGIO - Il talento e l’arte del circo e del teatro tornano sul palco del Teatro Civico per la sesta edizione del Franco Agostino Teatro Festival, mercoledì 22 e giovedì 23 aprile. La scuola di circo e teatro DimiDimitri, in collaborazione con l’Associazione Nessun Dorma e con il patrocinio del Comune di Oleggio, della Provincia di Novara e del Comune di Vespolate, torna per l’ormai tradizionale rassegna-concorso di teatro scolastico. Oltre ai patrocini istituzionali, per questa edizione si aggiungono anche quello di Expo 2015 e Nova Coop, a dimostrazione della valenza culturale e didattica della rassegna. “Gnam! Teatro per i tuoi denti”, questo il tema di quest’anno per nutrire il corpo e l’anima. Pane e teatro: come il pane è alimento fisico cui non si può rinunciare, così il teatro è alimento affettivo e simbolico e non se ne può fare a meno. «Un’edizione con tantissime novità – ha sottolineato Beppe Sinatra della DimiDimitri – Sul palco si esibiranno ben 25 gruppi (5 in più dell’edizione 2014) con più di 450 ragazzi in tutto». Tra i gruppi cinque della scuola elementare, otto delle medie, dieci delle superiori e due gruppi di ragazzi disabili che arriveranno a Oleggio da tutto il Nord Italia (Torino, Genova, Alessandria, Milano, la Brianza) e la Svizzera. A giudicare i ragazzi e il risultato dei loro lavori una giuria tecnica composta da esperti di teatro, docenti, giornalisti e professionisti del settore e una giuria popolare formata da studenti delle scuole medie e superiori del territorio. Per arricchire ulteriormente le performance proposte dai giovani sarà assegnato anche il premio speciale “DimiDimitri” e il premio “PortaTTori d’Arte”, assegnato da una giuria composta esclusivamente da ragazzi disabili. Coloro che si aggiudicheranno il premio della giuria tecnica e di quella popolare potranno esibirsi al Fatf di Crema a maggio. «E’ il secondo concorso inserito nella stagione teatrale – ha commentato il sindaco Massimo Marcassa – dopo il grande successo ottenuto nel weekend dedicato alla danza, che ha dato un’importante visibilità alla città di Oleggio. Credo sia giusto e doveroso mettere la nostra struttura a disposizione di giovani promesse e giovani talenti che per la prima volta avranno la possibilità di calcare il palcoscenico ed esibirsi di fronte a un pubblico e a una giuria. L’unico rammarico in occasioni come questa – conclude Marcassa – è la capienza limitata del teatro (350 posti: ndr). E’ stata fatta una scelta durante gli anni da parte di questa amministrazione e il nostro teatro è diventato il punto di riferimento di diverse associazioni del territorio. Vederlo gremito fa capire che questa è stata la scelta giusta». Le due giornate dedicate al Festival saranno anche occasione del debutto di Ikili, in turco “binario”. Il nuovo spettacolo firmato dalla DimiDimitri verrà portato in scena mercoledì 22 aprile alle 21. «Una storia poetica di circo e teatro – spiegano Sinatra, Gian Mario Trapletti e Alessio Ricci durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento – ambientata in questa stazione ferroviaria». Lo spettacolo è a sua volta inserito nella rassegna per un concorso regionale. Sarà un poema che reiventa il circo a suo modo, miscelandolo con il mondo dell’acrobatica, del teatro, della danza e della musica; una serata dedicata alla leggerezza e all’ironia. Ingresso libero durante le giornate del festival; per prenotazioni contattare il numero 346 9812214. 

Silvia Biasio

OLEGGIO - Il talento e l’arte del circo e del teatro tornano sul palco del Teatro Civico per la sesta edizione del Franco Agostino Teatro Festival, mercoledì 22 e giovedì 23 aprile. La scuola di circo e teatro DimiDimitri, in collaborazione con l’Associazione Nessun Dorma e con il patrocinio del Comune di Oleggio, della Provincia di Novara e del Comune di Vespolate, torna per l’ormai tradizionale rassegna-concorso di teatro scolastico. Oltre ai patrocini istituzionali, per questa edizione si aggiungono anche quello di Expo 2015 e Nova Coop, a dimostrazione della valenza culturale e didattica della rassegna. “Gnam! Teatro per i tuoi denti”, questo il tema di quest’anno per nutrire il corpo e l’anima. Pane e teatro: come il pane è alimento fisico cui non si può rinunciare, così il teatro è alimento affettivo e simbolico e non se ne può fare a meno. «Un’edizione con tantissime novità – ha sottolineato Beppe Sinatra della DimiDimitri – Sul palco si esibiranno ben 25 gruppi (5 in più dell’edizione 2014) con più di 450 ragazzi in tutto». Tra i gruppi cinque della scuola elementare, otto delle medie, dieci delle superiori e due gruppi di ragazzi disabili che arriveranno a Oleggio da tutto il Nord Italia (Torino, Genova, Alessandria, Milano, la Brianza) e la Svizzera. A giudicare i ragazzi e il risultato dei loro lavori una giuria tecnica composta da esperti di teatro, docenti, giornalisti e professionisti del settore e una giuria popolare formata da studenti delle scuole medie e superiori del territorio. Per arricchire ulteriormente le performance proposte dai giovani sarà assegnato anche il premio speciale “DimiDimitri” e il premio “PortaTTori d’Arte”, assegnato da una giuria composta esclusivamente da ragazzi disabili. Coloro che si aggiudicheranno il premio della giuria tecnica e di quella popolare potranno esibirsi al Fatf di Crema a maggio. «E’ il secondo concorso inserito nella stagione teatrale – ha commentato il sindaco Massimo Marcassa – dopo il grande successo ottenuto nel weekend dedicato alla danza, che ha dato un’importante visibilità alla città di Oleggio. Credo sia giusto e doveroso mettere la nostra struttura a disposizione di giovani promesse e giovani talenti che per la prima volta avranno la possibilità di calcare il palcoscenico ed esibirsi di fronte a un pubblico e a una giuria. L’unico rammarico in occasioni come questa – conclude Marcassa – è la capienza limitata del teatro (350 posti: ndr). E’ stata fatta una scelta durante gli anni da parte di questa amministrazione e il nostro teatro è diventato il punto di riferimento di diverse associazioni del territorio. Vederlo gremito fa capire che questa è stata la scelta giusta». 

Le due giornate dedicate al Festival saranno anche occasione del debutto di Ikili, in turco “binario”. Il nuovo spettacolo firmato dalla DimiDimitri verrà portato in scena mercoledì 22 aprile alle 21. «Una storia poetica di circo e teatro – spiegano Sinatra, Gian Mario Trapletti e Alessio Ricci durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento – ambientata in questa stazione ferroviaria». Lo spettacolo è a sua volta inserito nella rassegna per un concorso regionale. Sarà un poema che reiventa il circo a suo modo, miscelandolo con il mondo dell’acrobatica, del teatro, della danza e della musica; una serata dedicata alla leggerezza e all’ironia. Ingresso libero durante le giornate del festival; per prenotazioni contattare il numero 346 9812214. 

Silvia Biasio