Attivo tra il borgomanerese e l'aronese

Centro antiviolenza area nord Novarese: 70 richieste di aiuto in un anno

Mercoledì 25 novembre ci saranno i sacchetti del pane con il messaggio: “per molte donne la violenza è pane quotidiano”

Centro antiviolenza area nord Novarese: 70 richieste di aiuto in un anno
Arona, 19 Novembre 2020 ore 06:53

Centro antiviolenza area nord Novarese, 70 richieste di aiuto in un anno. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Centro antiviolenza

Il centro antiviolenza area nord novarese, attivo nel bacino di Comuni afferenti a CISS Borgomanero, CISS Cusio, Comune di Arona + comuni convenzionati e CISAS Castelletto Sopra Ticino, ha ricevuto nel corso dell’anno 2020 circa 70 telefonate. Numerose sono le donne seguite dai 4 sportelli distribuiti sul territorio, seguite da operatrici antiviolenza, psicologa e avvocati e avvocate. Gli interventi in emergenza da gennaio a settembre hanno posto in sicurezza 11 donne e i loro minori, evidenziando l’efficienza della rete con Ospedale di Borgomanero, Servizi sociali e Forze dell’ordine.

Percorsi di formazione/informazione sono stati rivolti alla collettività: conferenze e corsi on line, serate di approfondimento sono state occasioni di sensibilizzazione della collettività ad una cultura di delegittimazione della violenza di genere. Vorremmo inoltre in occasione della “giornata internazionale contro la violenza verso le donne” del 25 novembre 2020, creare un’ulteriore occasione di riflessione che coinvolga e interessi un ampio pubblico alla tematica in oggetto. Quindi per mercoledì 25 novembre, distribuiremo a tutti i panettieri della zona nord della provincia dei sacchetti di carta stampata con un messaggio semplice e chiaro: “per molte donne la violenza è pane quotidiano”, che sensibilizza alla riflessione sul tema ella Giornata e ha anche l’intento di arrivare ad tendere una mano alle donne in difficoltà. Ogni sacchetto riporterà il numero di telefono del Centro antiviolenza area nord novarese e il riferimento al 1522 numero nazionale contro la violenza e lo stalking.

Il progetto è frutto di un’ottima collaborazione: nasce infatti da un’idea del comune di Arona ed è reso possibile dal contributo dell’assessorato alle pari opportunità del comune di Borgomanero e dal Kiwanis club.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità