Cultura
Cultura e società

Con il centro rete della Marazza al via il progetto "Mi chiamo Eco!"

A Borgomanero dal mese di febbraio partirà il progetto.

Con il centro rete della Marazza al via il progetto "Mi chiamo Eco!"
Cultura Borgomanero, 25 Gennaio 2022 ore 10:11

A Borgomanero dal mese di febbraio prende il via il progetto "Mi chiamo Eco!" organizzato dal centro rete della Fondazione Marazza.

Con il centro rete della Fondazione Marazza al via il progetto "Mi chiamo Eco!"

Dal mese di febbraio a quello di giugno 2022 avrà luogo il progetto “Mi chiamo Eco! Progetto biblio-educativo sull’ecologia, il riciclo e la natura”, organizzato dal Centro Rete del Sistema Bibliotecario del Medio Novarese. La sostenibilità ambientale e il rispetto per la natura sono argomenti che si sono imposti nella sensibilità collettiva negli ultimi anni. Diffuse sono le azioni di riciclo, i momenti di educazione civica a scuola, la realizzazione di nuove aree verdi, la scelta di un’alimentazione  a Km 0 e plastic free. Con questo progetto si intende realizzare un percorso culturale-educativo che contribuisca alla sensibilizzazione nei confronti del tema proposto attraverso iniziative svolte da persone esperte e associazioni attive sul territorio. Il progetto prevede un fitto calendario di attività che si avvarranno, se necessario, di piattaforme per lo svolgimento a distanza, nel rispetto delle norme dettate dall’attuale situazione sanitaria. Caratteristiche peculiari dell’iniziativa saranno la partecipazione di esperti del settore, autori, illustratori e professionisti nel campo dell’editoria e della narrazione disegnata, unitamente al coinvolgimento di numerosi istituti scolastici e di alcune biblioteche del territorio di riferimento del Sistema Bibliotecario del Medio Novarese. Si contano 13  appuntamenti dedicati agli alunni, dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado, 3 incontri di aggiornamento rivolti a insegnanti, bibliotecari e  operatori del settore, ma aperti anche a genitori, nonni e chiunque sia interessato ai temi trattati. Particolare attenzione sarà rivolta al tema del rispetto per la natura  e della sua bellezza, del riutilizzo di materiale di scarto per la realizzazione di oggetti creativi e del benessere psicofisico dato dall’interazione con gli animali. Infine, si prevede un appuntamento che coinvolgerà le famiglie attraverso un percorso guidato alla scoperta della natura e di storie narrate. Le attività in programma  ed eventuali variazioni saranno comunicate attraverso il sito internet www.sistemabibliotecariomedionovarese.it e la pagina Facebook del Sistema Bibliotecario del Medio Novarese. Il progetto, risultato vincitore di un bando appositamente dedicato, è realizzato con il contributo del Ministero della cultura Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore Fondo per la promozione della lettura, della tutela e della valorizzazione del patrimonio librario 2021.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter