Corsi gratuiti online, c’è solo l’imbarazzo della scelta

Alcune piattaforme specializzate offrono anche proposte dedicate a materie altamente professionalizzanti

Corsi gratuiti online, c’è solo l’imbarazzo della scelta
Novara, 30 Aprile 2020 ore 07:30

Negli ultimi giorni si è scatenata una vera e propria caccia ai corsi online gratuiti. Del resto, i nuovi stili di vita imposti dal coronavirus ci hanno anche insegnato a trascorrere in casa il nostro tempo libero in modo costruttivo. Così molti, si sono riversati sul web dove hanno scoperto una miriade di attività da svolgere comodamente in poltrona.

Corsi online gratuiti, impennata di ricerche sui motori di ricerca

Non è dunque un caso che, a partire dalla fine di febbraio, le ricerche in rete con le parole chiave “corsi online gratuiti” abbiano registrato una netta impennata . L’importante, tuttavia, è scegliere i corsi migliori, evitando invece le piattaforme capestro, che promettono servizi in cambio di una registrazione, senza però offrire qualità.

Adobe Premiere Pro o Ricerca di lavoro?

Tra i vari corsi che abbiamo individuato online in forma gratuita abbiamo trovato anche questi. Google ci dice che entrambi temi sono molto ricercati. Evidentemente molti giovani, nonché molti di coloro che sono senza occupazione, hanno voluto sfruttare la quarantena per imparare le migliori modalità per cercare un lavoro. D’altra parte, ci sono appassionati e professionisti che sfruttano Adobe Premiere Pro, sempre alla ricerfca di nuovi trucchi per migliorare le proprie performance.

Corsi online gratuiti, consigli per la scelta

Chi dispone di tempo libero a casa, prima di iscriversi a un corso online lasciandosi istintivamente trasportare da immagini e testi allettanti, dovrebbe valutare attentamente la qualità delle proposte da preferire. In particolare, è bene scegliere corsi tenuti tramite dispense e video, in modo tale che si possano frequentare in qualsiasi momento della giornata, quando se ne ha voglia. Inoltre, meglio optare per corsi certificati. Perché anche se gratuiti, esistono corsi proposti da piattaforme specializzate che rilasciano certificazioni basate su tecnologie innovative. Un sistema di tracciamento automatizzato dell’autenticità basato su QR Code, che presto sarà anche su Blockchain. Questi documenti, sempre più spesso, sono accettati anche da Università, settori di attività specializzati e persino enti pubblici.

Un corso dopo l’altro

Solitamente le piattaforme migliori danno la possibilità di frequentare tutti i propri corsi gratuiti. Lo fanno anche perché sono consapevoli che l’utente potrà apprezzare la qualità delle proposte, decidendo in libertà, eventualmente anche in seguito, di iscriversi per seguirne altri di proprio interesse. I corsi online, infine, sono diventati un‘integrazione formativa essenziale per chi desidera essere sempre aggiornato alle ultime novità nel proprio settore operativo.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità