Cultura
Cultura

Cresce l'attesa per l'incontro con Domenico Quirico a Castelletto

Lo scrittore presenterà il volume "Testimoni del nulla"

Cresce l'attesa per l'incontro con Domenico Quirico a Castelletto
Cultura Arona, 07 Giugno 2021 ore 07:00

Cresce l'attesa per l'incontro con il celebre giornalista e inviato di guerra Domenico Quirico.

Sabato 12 Quirico a Castelletto

Sarà il parco comunale Sibilia ad ospitare l'atteso incontro con il giornalista e scrittore Domenico Quirico, organizzato nell'ambito del Bant, Biblioteche associate Novarese e Ticino e curato dal Comune in collaborazione con La Feltrinelli Point di Arona. Sabato 12 l'appuntamento è alle 18 al parco comunale. L'incontro vedrà la presenza del giornalista Gianfranco Quaglia e nel corso della serata Quirico presenterà il suo libro dal titolo "Testimoni del nulla".

Un inviato nelle zone più calde del mondo

Giornalista italiano, Domenico Quirico nasce ad Asti il 18 dicembre 1951. È stato caposervizio degli Esteri per la Stampa, poi corrispondente da Parigi quindi inviato. Negli ultimi anni ha raccontato il Sudan, il Darfur, la carestia e i campi profughi nel Corno d’Africa, l’Esercito di Resistenza del Signore in Uganda, ha seguito le Primavere Arabe, dalla Tunisia all’Egitto, è stato più volte in Libia per testimoniare la fine del regime di Gheddafi. Da ultimo ha coperto per tre volte la guerra in Mali, è stato in Somalia e più volte in Siria. Nell’agosto 2011, nel tentativo di arrivare a Tripoli, è stato rapito insieme ai colleghi del Corriere della Sera Elisabetta Rosaspina e Giuseppe Sarcina e di Avvenire Claudio Monici. Nel sequestro è stato ucciso il loro autista e dopo due giorni i giornalisti sono stati liberati. • Ad aprile 2013 è scomparso in Siria. Il 6 giugno il primo contatto poi di nuovo il silenzio. È stato liberato l’8 settembre 2013.