Dal Rotary concerto benefico “The Beatles vs The Rolling Stones” il 27 marzo al Coccia

Dal Rotary concerto benefico “The Beatles vs The Rolling Stones” il 27 marzo al Coccia
21 Marzo 2015 ore 01:29

NOVARA – “The Beatles Vs the Rolling Stones” è il titolo del concerto-evento previsto per venerdì 27 marzo, dalle 21, al teatro Coccia di Novara. A promuovere l’appuntamento, che ha finalità benefica, il Rotary Club Novara. Obiettivo, sostenere Aief Onlus, l’Associazione italiana epilessia farmacoresistente, in un progetto ambizioso, ossia raccogliere fondi sufficienti a finanziare l’acquisto di un’importante strumentazione diagnostica per il Centro Regionale dell’Epilessia dell’AOU Maggiore della Carità di Novara, una video EEG prolungata. I proventi della serata saranno dunque interamente devoluti a questo scopo.
Il grande evento musicale è stato presentato martedì pomeriggio all’Albergo Italia. Una serata che porterà sul palco del teatro la più impensabile sfida tra le due band che hanno fatto la storia della musica e del costume degli ultimi 50 anni. Rivali sotto i riflettori? Insieme per beneficenza.

NOVARA – “The Beatles Vs the Rolling Stones” è il titolo del concerto-evento previsto per venerdì 27 marzo, dalle 21, al teatro Coccia di Novara. A promuovere l’appuntamento, che ha finalità benefica, il Rotary Club Novara. Obiettivo, sostenere Aief Onlus, l’Associazione italiana epilessia farmacoresistente, in un progetto ambizioso, ossia raccogliere fondi sufficienti a finanziare l’acquisto di un’importante strumentazione diagnostica per il Centro Regionale dell’Epilessia dell’AOU Maggiore della Carità di Novara, una video EEG prolungata. I proventi della serata saranno dunque interamente devoluti a questo scopo.
Il grande evento musicale è stato presentato martedì pomeriggio all’Albergo Italia. Una serata che porterà sul palco del teatro la più impensabile sfida tra le due band che hanno fatto la storia della musica e del costume degli ultimi 50 anni. Rivali sotto i riflettori? Insieme per beneficenza.
A illustrare i dettagli dell’iniziativa, insieme agli artisti, il presidente del Rotary Club Novara, Lorenzo Miazzo. «Un’iniziativa che va sostenuta e alla quale invitiamo a partecipare tutti i novaresi. Sarà un grande evento, organizzato con il contribuito del tutto volontario di grandi artisti. Questi ragazzi hanno fatto un lavoro immenso per devolvere il tutto in beneficenza. Desidererei vedere il Coccia esaurito per dare il giusto riconoscimento a chi si è impegnato tantissimo per sostenere una nobile causa. Un ringraziamento particolare va ad Andrea Ramoni, membro del Rotary da cui è nata l’idea e, pertanto, organizzatore del grande concerto.
Alla conferenza di presentazione c’era anche il professor Pier Luigi Foglio, presidente di Aief Onlus (con sede a Nibbiola), che ha ringraziato il Rotary per il progetto. «E’ la quarta manifestazione che promuoviamo per la raccolta fondi per il ‘video-EEG’ – ha detto – Il finanziamento è un progetto sostenuto anche da Fondazione Comunità del Novarese Onlus e speriamo di raggiungere presto l’obiettivo». Il professor Roberto Cantello, responsabile del Centro Regionale per l’Epilessia dell’AOU Maggiore, ha voluto invece mettere in evidenza l’importanza di poter disporre, al nosocomio novarese, di una strumentazione diagnostica avanzata e cruciale come la ‘video EEG’ prolungata.
Si sono poi presentati gli artisti protagonisti della serata. Ossia i “Tricky Preachers” (the Rolling Stones), rappresentati da “Keith Richards”, al secolo Diego Torti, e “I Revolver”, i Beatles bergamaschi, considerati una delle più grandi Beatles Tribute Band, introdotti da ”Ringo Starr”, ossia Simone Prandin. Presente alla serata anche la compagnia teatrale novarese DimiDimitri, che, prima di volare a New York a maggio, sarà appunto al Coccia per offrire uno spettacolo scoppiettante sulla storia delle due band. Spettacolo introdotto da Marco Migliavacca, l’artista novarese arruolato dal prestigioso Cirque du Solail per ”Allavita!”, lo show che porterà in scena nella cornice dell’Open Air Theatre, a Milano, per l’Expo 2015.
Partecipazione straordinaria anche di Riccardo Bertoncelli, appassionato di rock sin dall’adolescenza, critico musicale e scrittore. I biglietti per l’evento, al costo di 10 euro, sono in vendita alla biglietteria del teatro e on line nella sezione “eventi ospitati”.

mo.c.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità