Progetto

Festival Teatro sull'Acqua: spettacolo teatrale che porta in scena i cittadini aronesi

Incontro sabato 6 luglio alle 11 nel cantinone della biblioteca di Arona.

Festival Teatro sull'Acqua: spettacolo teatrale che porta in scena i cittadini aronesi
Pubblicato:

Act è partecipazione e comunità. Per questo uno degli spettacoli che caratterizzerà l'edizione 2024 del Festival Teatro sull'Acqua nasce grazie al coinvolgimento di tutte le cittadine e i cittadini.

I dettagli

La direttrice artistica Dacia Maraini ha regalato alla città di Arona una storia, "La Centaura", messa in scena per la prima volta lungo le antiche mura del lungolago nel 2017. Da questo testo trae ispirazione "Costellazione Arona", una parata teatrale, una grande festa con musica e animazione che andrà in scena dal 5 all'8 settembre alle 19. La regia è firmata da Vicente Cabrera e Camilla Sandri Bellezza di Progetto Rescue.

Il progetto, dunque, propone la creazione di uno spettacolo teatrale che porta in scena i cittadini e le cittadine di Arona e del territorio attraverso un laboratorio creativo con prove gratuite e aperte: sono invitate a partecipare persone di tutte le età, nazionalità e provenienza con o senza conoscenza della lingua italiana ed esperienza nell’ambito delle arti. Il laboratorio è uno spazio inclusivo che si può frequentare in base al tempo a disposizione.

Per conoscere tutti i dettagli, la ciurma di Act invita a partecipare all'incontro di sabato 6 luglio alle 11 nel cantinone della biblioteca di Arona.

La sinossi de La Centaura:
La Centaura e Alice s’incontrano sul lungolago di Arona evocate dal ritrovamento delle mura antiche della città. Se la Centaura ci riporta alle leggende di fondazione che sempre legano una città alle sue mura, è Alice a prendere in mano la narrazione e a ricordare al pubblico, con arguzia e leggerezza, avvenimenti storici e leggendari avvenuti lungo le mura ritrovate

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali