Cultura
Contro la violenza

Fondazione Comunità Novarese onlus sostiene il progetto di Pepita Società Cooperativa Sociale

Il progetto prevede un percorso formativo in due plessi scolastici di Novara e Borgomanero.

Fondazione Comunità Novarese onlus sostiene il progetto di Pepita Società Cooperativa Sociale
Cultura Novara, 03 Ottobre 2021 ore 07:24

Il progetto prevede un percorso formativo in due plessi scolastici di Novara e Borgomanero
contro la violenza di genere, per aiutare i giovani a rapportarsi con l’altro in maniera positiva.

Fondazione Comunità Novarese onlus

S’intitola “Se son rose” il progetto promosso da Pepita Società Cooperativa Sociale e sostenuto da Fondazione Comunità Novarese onlus con un contributo di 10.000 euro che si rivolge ai ragazzi della fascia d’età tra i 13 e i 16 anni che sperimentano il primo approccio autonomo alla propria emotività e affettività, instaurano le prime relazioni sentimentali, acquisiscono in modo diretto le prime informazioni sulle modalità di percezione e gestione del rapporto con l’altro. Un progetto pensato per i giovani, intrappolati da un lato dagli stereotipi dei social, dall’altro dalla carenza di alternative alla dimensione digitale, che parte dalla fascia più a rischio.

Ricerche sulle relazioni tra pari dimostrano come la violenza di genere di natura psicologica si verifichi già durante la scuola secondaria di primo grado, a partire da comportamenti coercitivi, esercitati di persona o tramite internet, con la richiesta di video intimi (sexting), il loro utilizzo a scopo di vendetta (revenge porn), di ricatto (sextortion scam), di denigrazione (denigration).
Si tratta della fase in cui è più importante valorizzare il concetto di rispetto di sé e dell’altro, sfatando, attraverso un percorso formativo dedicato, stereotipi e pregiudizi acquisiti in modo inconsapevole dalla società, dai mass media, dai social network, per disinnescare atteggiamenti devianti, che dal sessismo possono sfociare nella violenza di genere.
Pepita Cooperativa Sociale e Fondazione Comunità Novarese onlus uniscono i propri sforzi e
investono sulle nuove generazioni per rinsaldare quei valori fondamentali per la comunità che la pandemia ha ulteriormente indebolito. Non a caso il nome del progetto, “Se son Rose”, richiama proprio ai tempi necessari per far germogliare risultati efficaci e duraturi.
A partire da ottobre 2021 e fino a novembre 2022 due plessi scolastici di Borgomanero (Istituto Don Bosco) e di Novara (Istituto Salesiano San Lorenzo) saranno al centro di un percorso di sensibilizzazione e formazione per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, che passa dall’affettività e dalla conoscenza delle emozioni.