Cultura

Fotografo novarese finalista al "Global Physics Photowalk 2015"

Fotografo novarese finalista al "Global Physics Photowalk 2015"
Cultura 14 Novembre 2015 ore 11:16

NOVARA - Un'emozione grandissima e un'esperienza unica persino difficile da realizzare per il fotografo e communication designer novarese Gaetano Cessati, classe 1981. Sono quelle che ha vissuto partecipando  all'esclusivo "CERN Photowalk 2015: behind the scenes!": Gaetano era infatti fra i 20 selezionatissimi che hanno potuto entrare all'interno del celebre Centro di ricerca internazionale per immortalarne spazi e "personaggi". Il contest fotografico è organizzato ogni anno da Interactions, sito web e magazine dedicato al mondo della ricerca e della fisica e si è svolto non solo al Cern ma anche in altri otto laboratori e centri di ricerca in tutto il mondo. 
"Seguo diversi blogger di livello internazionale - ci ha raccontato Gaetano - tramite il canadese Benjamin Bon-Wong sono venuto a conoscenza di questo concorso e mi sono candidato presentando tutto il materiale richiesto. Dopo poco mi hanno dato conferma dell'accettazione della mia application. Partecipare alla photowalk al Cern, cosa che non succedeva dal 2010, con professionisti di calibro internazionale e allo stesso tempo poter conoscere da vicino una struttura di così gran pregio è stata un'esperienza veramente incredibile. Abbiamo visitato l'Enac 4, il nuovo acceleratore di particelle che entrerà in funzione nel 2016, il campus, poi un'area dove le aziende esterne possono effettuare ricerche ed esperimenti ed infine un'ultima parte dove vengono creati e costruiti i pezzi e le strumentazioni che servono per condurre le ricerche al Cern. Lo chiamano lo "Stato dell'arte della scienza e della tecnologia" tanto per far capire l'importanza del lavoro che viene svolto lì. Ci lavorano due ingegneri italiani che è stato interessantissimo incontrare". Di tutte le foto che Gaetano ha scattato ne ha selezionate 10 per presentarle alla giuria dell'istituto scientifico. Che ha apprezzato molto il suo lavoro dato che ha scelto proprio una delle sue immagini tra altre 200 per essere tra le tre finaliste del concorso e poter così partecipare alla competizione mondiale "Global Physics Photowalk 2015. Ora le immagini finaliste saranno giudicate ulteriormente da un'altra giuria di esperti ma potranno anche essere votate dal pubblico fino al 30 novembre, giorno in cui verrà decretato il vincitore. La fotografia di Gaetano Cerrato, come le altre, può essere votata sul sito www.interactions.org/photowalk/vote.
Valentina Sarmenghi

NOVARA - Un'emozione grandissima e un'esperienza unica persino difficile da realizzare per il fotografo e communication designer novarese Gaetano Cessati, classe 1981. Sono quelle che ha vissuto partecipando  all'esclusivo "CERN Photowalk 2015: behind the scenes!": Gaetano era infatti fra i 20 selezionatissimi che hanno potuto entrare all'interno del celebre Centro di ricerca internazionale per immortalarne spazi e "personaggi". Il contest fotografico è organizzato ogni anno da Interactions, sito web e magazine dedicato al mondo della ricerca e della fisica e si è svolto non solo al Cern ma anche in altri otto laboratori e centri di ricerca in tutto il mondo. 
"Seguo diversi blogger di livello internazionale - ci ha raccontato Gaetano - tramite il canadese Benjamin Bon-Wong sono venuto a conoscenza di questo concorso e mi sono candidato presentando tutto il materiale richiesto. Dopo poco mi hanno dato conferma dell'accettazione della mia application. Partecipare alla photowalk al Cern, cosa che non succedeva dal 2010, con professionisti di calibro internazionale e allo stesso tempo poter conoscere da vicino una struttura di così gran pregio è stata un'esperienza veramente incredibile. Abbiamo visitato l'Enac 4, il nuovo acceleratore di particelle che entrerà in funzione nel 2016, il campus, poi un'area dove le aziende esterne possono effettuare ricerche ed esperimenti ed infine un'ultima parte dove vengono creati e costruiti i pezzi e le strumentazioni che servono per condurre le ricerche al Cern. Lo chiamano lo "Stato dell'arte della scienza e della tecnologia" tanto per far capire l'importanza del lavoro che viene svolto lì. Ci lavorano due ingegneri italiani che è stato interessantissimo incontrare". Di tutte le foto che Gaetano ha scattato ne ha selezionate 10 per presentarle alla giuria dell'istituto scientifico. Che ha apprezzato molto il suo lavoro dato che ha scelto proprio una delle sue immagini tra altre 200 per essere tra le tre finaliste del concorso e poter così partecipare alla competizione mondiale "Global Physics Photowalk 2015. Ora le immagini finaliste saranno giudicate ulteriormente da un'altra giuria di esperti ma potranno anche essere votate dal pubblico fino al 30 novembre, giorno in cui verrà decretato il vincitore. La fotografia di Gaetano Cerrato, come le altre, può essere votata sul sito www.interactions.org/photowalk/vote.
Valentina Sarmenghi