"I giornali della Grande Guerra"

"I giornali della Grande Guerra"
Cultura 12 Maggio 2015 ore 22:24

NOVARA – Verrà inaugurata venerdì 15 maggio, alle 18, alla presenza del sindaco Andrea Ballarè, del Prefetto Francesco Paolo Castaldo, dell’Assessore alla Cultura Paola Turchelli e del curatore Alberto Toscano, presso il Broletto, nella Galleria Giannoni, la esposizione “I giornali della Grande Guerra dal 1893 al 1919”.
Organizzata dal Comune di Novara, Assessorato alla Cultura e dalla Associazione Culturale Piero Piazzano, con la collaborazione della Biblioteca Negroni, dei Volontari della Biblioteca, dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, del Comune di Milano, della Biblioteca Sormani, del Comitato Novarese ‘Centenario della Prima Guerra Mondiale’ e della Fondazione Coccia Onlus, la esposizione proseguirà sino a lunedì 15 giugno.
L’orario di apertura sarà dal martedì al venerdi con orari 9-12 e 14-19; sabato e domenica 10-19 con ingresso gratuito.
La esposizione ripercorre il periodo del pre, durante e post Prima Guerra Mondiale attraverso la stampa d’epoca ed è nata a Parigi su iniziativa appunto del giornalista Alberto Toscano che colleziona giornali antichi di vari paesi.
Vengono esposti questi preziosi cimeli di proprietà dello stesso Toscano, oltre alla stampa locale che è stata reperita presso la Biblioteca Negroni.
La mostra è già stata proposta a Parigi presso l’Istituto Italiano di Cultura ed anche a Milano alla Biblioteca Sormani, con grande successo di pubblico.
Il visitatore potrà ripercorrere l’itinerario storico delle vicende militari, politiche e diplomatiche del periodo della Grande Guerra e rivivere gli sviluppi del giornalismo nel periodo del boom dell’informazione in Italia ed in Europa.
L’ingresso è gratuito.

v.s.

 

NOVARA – Verrà inaugurata venerdì 15 maggio, alle 18, alla presenza del sindaco Andrea Ballarè, del Prefetto Francesco Paolo Castaldo, dell’Assessore alla Cultura Paola Turchelli e del curatore Alberto Toscano, presso il Broletto, nella Galleria Giannoni, la esposizione “I giornali della Grande Guerra dal 1893 al 1919”.
Organizzata dal Comune di Novara, Assessorato alla Cultura e dalla Associazione Culturale Piero Piazzano, con la collaborazione della Biblioteca Negroni, dei Volontari della Biblioteca, dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, del Comune di Milano, della Biblioteca Sormani, del Comitato Novarese ‘Centenario della Prima Guerra Mondiale’ e della Fondazione Coccia Onlus, la esposizione proseguirà sino a lunedì 15 giugno.
L’orario di apertura sarà dal martedì al venerdi con orari 9-12 e 14-19; sabato e domenica 10-19 con ingresso gratuito.
La esposizione ripercorre il periodo del pre, durante e post Prima Guerra Mondiale attraverso la stampa d’epoca ed è nata a Parigi su iniziativa appunto del giornalista Alberto Toscano che colleziona giornali antichi di vari paesi.
Vengono esposti questi preziosi cimeli di proprietà dello stesso Toscano, oltre alla stampa locale che è stata reperita presso la Biblioteca Negroni.
La mostra è già stata proposta a Parigi presso l’Istituto Italiano di Cultura ed anche a Milano alla Biblioteca Sormani, con grande successo di pubblico.
Il visitatore potrà ripercorrere l’itinerario storico delle vicende militari, politiche e diplomatiche del periodo della Grande Guerra e rivivere gli sviluppi del giornalismo nel periodo del boom dell’informazione in Italia ed in Europa.
L’ingresso è gratuito.

v.s.