Cultura
Il calendario

Il Teatro Coccia di Novara presenta la stagione 2023: 33 titoli e oltre 60 alzate di sipario

Questo in un cartellone che si articola nei mesi passando dall’Opera alla Prosa, dalla Danza al Musical, dai Concerti alla Comicità, fino agli appuntamenti dedicati ai più giovani e alle Famiglie.

Il Teatro Coccia di Novara presenta la stagione 2023: 33 titoli e oltre 60 alzate di sipario
Cultura Novara, 10 Novembre 2022 ore 14:38

Sono oltre 60, ad oggi, le alzate di sipario che attendono il pubblico del Teatro Coccia nel 2023. Si annuncia, infatti, il cartellone dell’unico Teatro di Tradizione della Regione Piemonte con una fitta programmazione che, come annunciato già per il 2022, vede uno sviluppo solare, da Gennaio a Dicembre.

Una programmazione che prosegue nel solco della tradizione con un occhio sempre attento ai nuovi linguaggi, musicali, visivi e di racconto.

La programmazione

“Il Teatro è l’industria delle emozioni”, così descrive la cifra della propria direzione artistica il Direttore Corinne Baroni. E nel merito della Stagione 2023 che si va ad annunciare aggiunge: “Identità, apertura, eccellenza, comunanza e accessibilità, sono le parole d’ordine della nuova stagione. Tutte le attività per il 2023 si pongono in continuità con l’anno precedente e mettono particolare attenzione alla gestione della connessione con tutti gli altri soggetti che operano nel settore delle attività culturali del territorio.

Il Teatro Coccia ha iniziato da alcuni anni a costruire e consolidare il proprio segno identitario tenendo sempre presente due aspetti, una dicotomia per certi versi: innovazione e tradizione.

Un teatro dinamico e giovane non può che accettare la sfida di vivere nel proprio tempo, con tutti i rischi che questa scelta comporta. Sono molteplici gli ambiti in cui il Teatro Coccia ha scelto di applicare questo fondamento, a partire dalle scelte relative alla programmazione, passando per l’esplorazione di nuovi format, fino alla proposta di opere nuove per rinverdire e rinvigorire il repertorio operistico nazionale e internazionale”.

“Nella programmazione del 2023 – prosegue - appare da subito evidente l’imponente schieramento di opere di grande repertorio che porteranno il pubblico a compiere una sorta di viaggio iniziatico attraverso la proposta di un repertorio, che negli anni futuri andrà addentrandosi con titoli meno conosciuti.

Basti pensare alla nuova collaborazione con direttori d’orchestra quali Christopher Franklin, Antonello Allemandi, José Luis Gomez, Marco Alibrando, Roberto Gianola o Luciano Acocella registi di riconosciuto valore quali Deda Cristina Colonna, Alessandro Talevi, Alberto Jona, Gianmaria Aliverta”.

Dal repertorio al futuro, come segno distintivo delle stagioni del Teatro Coccia: “L’attenzione ai nuovi talenti è un altro punto focale – spiega il Direttore - accanto ai grandi interpreti del nostro tempo riveste un’importanza determinante anche il debutto di giovani artisti che trovano nel Teatro Coccia il loro miglior trampolino di lancio. Bisogna infatti ricordare che il Teatro Coccia ha da sempre la fama di saper fiutare il talento e presentarlo in anteprima al pubblico. Quello che un tempo era considerato “l’anticamera della Scala” è ora una riconosciuta fucina di talenti, un banco di prova a cui non solo grandi artisti già affermati, ma anche e soprattutto le nuove generazioni di artisti possono appoggiarsi, grazie al rapporto di fiducia reciproca che il teatro è in grado di stabilire con i suoi giovani artisti, consentendo un importante avvio di carriera su un palcoscenico, che ha lanciato nel corso dei decenni artisti di calibro elevatissimo”.

In sintesi: “grande repertorio, opere in prima esecuzione assoluta, in tempi moderni, e nuove commissioni sono gli ingredienti organizzati all’interno di un cartellone ordinato che permette al pubblico di orientarsi facilmente e di ritrovare stagione dopo stagione la stessa tipologia di spettacolo programmata nello stesso periodo”.

Questo in un cartellone che si articola nei mesi passando dall’Opera alla Prosa, dalla Danza al Musical, dai Concerti alla Comicità, fino agli appuntamenti dedicati ai più giovani e alle Famiglie.

Tutte le informazioni su www.fondazioneteatrococcia.it e presso la biglietteria del Teatro 0321233201.

Seguici sui nostri canali