L’inclusione sociale passa attraverso le porte di Anffas onlus

L’inclusione sociale passa attraverso le porte di Anffas onlus
Cultura 18 Marzo 2015 ore 08:48

NOVARA - Torna, per l’ottavo anno consecutivo, nel giorno del 57esimo ‘compleanno’ di Anffas (28 Marzo 1958), la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, manifestazione promossa e organizzata in tutta Italia da Anffas Onlus.

Un Open Day dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e/o relazionale.

“Noi di Anffas Novara – spiega un comunicato - abbiamo deciso di triplicare il nostro impegno: aprendo le porte del nostro mondo a tutti quelli che hanno deciso di venirlo a scoprire, mettendo in mostra le diverse abilità o le abilità diverse dei nostri ragazzi accompagnati dai nostri straordinari operatori e volontari, regalando ai nostri concittadini un fine settimana del tutto diverso. 3 volte più impegnati = 3 giorni di manifestazioni nel cuore di Novara. Anffas Novara, non solo apre le sue porte, ma va in città, invadendo pacificamente uno dei suoi simboli più amati: la Barriera Albertina. Tre giorni di festa per conoscere l’associazione, le famiglie e gli amici che la compongono e le tante attività e iniziative che quotidianamente vi si svolgono con l’obiettivo di combattere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni e promuovere pari opportunità in ogni ambito della società”.

Monica Curino


NOVARA - Torna, per l’ottavo anno consecutivo, nel giorno del 57esimo ‘compleanno’ di Anffas (28 Marzo 1958), la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, manifestazione promossa e organizzata in tutta Italia da Anffas Onlus.

Un Open Day dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e/o relazionale.

“Noi di Anffas Novara – spiega un comunicato - abbiamo deciso di triplicare il nostro impegno: aprendo le porte del nostro mondo a tutti quelli che hanno deciso di venirlo a scoprire, mettendo in mostra le diverse abilità o le abilità diverse dei nostri ragazzi accompagnati dai nostri straordinari operatori e volontari, regalando ai nostri concittadini un fine settimana del tutto diverso. 3 volte più impegnati = 3 giorni di manifestazioni nel cuore di Novara. Anffas Novara, non solo apre le sue porte, ma va in città, invadendo pacificamente uno dei suoi simboli più amati: la Barriera Albertina. Tre giorni di festa per conoscere l’associazione, le famiglie e gli amici che la compongono e le tante attività e iniziative che quotidianamente vi si svolgono con l’obiettivo di combattere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni e promuovere pari opportunità in ogni ambito della società”.

Monica Curino