La cena in bianco arriva a Novara

La cena in bianco arriva a Novara
Cultura 31 Luglio 2015 ore 09:23

La cena in bianco arriva ufficialmente per la prima volta anche a Novara: appuntamento il prossimo 6 settembre.  Una suggestiva cena a sorpresa, luogo segreto fin quasi all'ultimo, per le strade e le piazze della città, un evento gratuito senza alcun fine commerciale e di lucro, aperto a tutti, grandi e bambini, unico vincolo “Tutto Bianco”.  Si può partecipare da soli o in compagnia, basta compilare il modulo che si trova a questo indirizzo http://goo.gl/forms/qAGiRqycfF .  Si cena insieme in un luogo pubblico con amici, parenti, nonni e bambini, conoscenti e vicini per vivere l’emozione unica di una cena all’insegna delle cinque E: etica, estetica, ecologia, educazione, eleganza.  L'invito a partecipare consiste nell'organizzare e creare una cena tutti insieme per la città, dove ognuno sceglie liberamente vestito, lungo, corto, pantaloni, gonna, cappello, diademi, pizzo, bretelle, fiori o candele, l'importante è che sia tutto rigorosamente bianco, e ognuno porta da casa, tavolo, sedie, cibo, stoviglie in ceramica, bicchieri di vetro, niente carta e niente plastica.  Una grande cena urbana: per una sera una piazza, una strada un giardino, un luogo a sorpresa di Novara diventa una "sala da pranzo” a cielo aperto.  La cena si svolge in uno spazio pubblico quindi alla fine della serata tutti devono sparecchiare e portare via tutti i rifiuti.

s.d.

La cena in bianco arriva ufficialmente per la prima volta anche a Novara: appuntamento il prossimo 6 settembre.  Una suggestiva cena a sorpresa, luogo segreto fin quasi all'ultimo, per le strade e le piazze della città, un evento gratuito senza alcun fine commerciale e di lucro, aperto a tutti, grandi e bambini, unico vincolo “Tutto Bianco”.  Si può partecipare da soli o in compagnia, basta compilare il modulo che si trova a questo indirizzo http://goo.gl/forms/qAGiRqycfF .  Si cena insieme in un luogo pubblico con amici, parenti, nonni e bambini, conoscenti e vicini per vivere l’emozione unica di una cena all’insegna delle cinque E: etica, estetica, ecologia, educazione, eleganza.  L'invito a partecipare consiste nell'organizzare e creare una cena tutti insieme per la città, dove ognuno sceglie liberamente vestito, lungo, corto, pantaloni, gonna, cappello, diademi, pizzo, bretelle, fiori o candele, l'importante è che sia tutto rigorosamente bianco, e ognuno porta da casa, tavolo, sedie, cibo, stoviglie in ceramica, bicchieri di vetro, niente carta e niente plastica.  Una grande cena urbana: per una sera una piazza, una strada un giardino, un luogo a sorpresa di Novara diventa una "sala da pranzo” a cielo aperto.  La cena si svolge in uno spazio pubblico quindi alla fine della serata tutti devono sparecchiare e portare via tutti i rifiuti.

s.d.