Cultura

La Ribalta in scena con lo spettacolo "Tuttodunfiato"

La Ribalta in scena con lo spettacolo "Tuttodunfiato"
Cultura 04 Gennaio 2016 ore 15:20

NOVARA- Continuano i prossimi eventi della scuola teatro La Ribalta in occasione dei 25 anni di attività. Sabato 16 gennaio alle 21 all'Auditorium in via Rivolta 4 andrà in scena lo spettacolo "Tuttodunfiato", molto liberamente tratto da “Il veleno del teatro” di Rudolf Sirera, regia Robi Lombardi, con Luigi Aquilino e Francesco Sorrentino. La pièce ha ricevuto la Menzione Speciale della Nouvelle Vague Magazine, all’interno della II edizione del Premio Millelire “Un Corto per il Teatro, Lorenzo De Feo" oltre al premio speciale come “Migliore attore giovane” a Luigi Aquilino. Domenica 17 gennaio dalle 10 alle 13 si terrà poi lo stage con Enzo Scala, "Il teatro per il benessere emozionale".
Enzo Scala nasce a Napoli nel 1954. Attore, regista e  pedagogo teatrale, ha vissuto in Italia fino al 1982, a Parigi fino al 2006 e attualmente vive a Tenerife , dove dirige il Centro Superiore di Arte Drammatica delle isole Canarie. Da piccolo ha studiato  danza classica  e da adulto é  stato allievo di Marcel Marceau e di Etienne  Decroux. Ha lavorato nella danza nel 1981 alla Scala di Milano, in “Boris Goudonov”, danzatore-mimo solista, direzione di Iuri Liublimov, coreografia di Ivan Marko. Nel  teatro danza, con la compagnia “Perhaps” (Italia), attore e regista. Nel 1984 riceve il premio di teatro “Antonio de Curtis” in Italia con la seguente motivazione: “Intelligente combinazione di effervescenza  mediterranea e rigore di forme e stili europei”. Ha lavorato in teatro con la compagnia “Des Abbesses” (Francia), attore, direzione B. Rivolaen; con la compagnia “Faust en Brenne” (Francia), attore, direzione di Stéphane Godefroy; con la compagnia Defriche (Francia),  regista; con la compagnia “ Out” (Israele) regista. Nel cabaret, con il Tams Theater (Monaco di Baviera), attore e regista. Nel teatro burlesco con la compagnia” Malamud” (Francia), regista. Nel music-hall con la “New Theater of London Company” (UK), attore, direzione Paul Stebbings. Nelle isole Canarie, dove é docente di Interpretazione, é conosciuto per la sua attività pedagogica, specializzato nel teatro delle avanguardie storiche e nel teatro dell’assurdo. Ha diretto numerosi spettacoli di sperimentazione teatrale come “Mi querido publico “, “Esperando a Wagner” “Asesinato e nel music-hall” con la compagnia Teatro Stress. “Cabaret Atlante”, “Velada Pirandello”, “Cabareteros” con la produzione Chema Pantin. Mette in scena per la compagnia Klotikas “Hoy no hay corrida” che rappresenta nel 2004 il teatro spagnolo nel festival Spagna-Germania in Köln (Colonia) nello Studium theater. Dirige poi: nel 2008 “Misterio Buffo” di Darío Fo, compañía 2RC Premio Miglior spettacolo  Festival latinoamericano, Mar de Plata (Argentina);  nel 2009 “Contadoras de Garbanzos”di Raúl Córtes, Premio X Internazionale di teatro di autore Domingo Pérez Minik (Tenerife); 2010 “La cantatrice chauve” di Ionesco,  compagnia “Dada y compañia”; nel 2011 “Line” di Israel Horowitch, compagnia “Dada y compañia”; nel 2012  “Crimen “di Agustin Espinosa, TEA (Espacio Arte Tenerife); nel 2014 Rita di Gaetano Donizetti en el Teatro Guimerá; 
nel 2015 “La nueva familia” per la compagnia Abubukaka; dirige la opera lirica “Adios a la bohemia” di Sorozabal presso il teatro Guimerá; dirige  “L‘ultimo nastro di Krapp” di Samuel Beckett presso il teatro del Sauzal. 
Per informazioni e iscrizioni scrivere a teatrodelcuscino@gmail.com
v.s.

NOVARA- Continuano i prossimi eventi della scuola teatro La Ribalta in occasione dei 25 anni di attività. Sabato 16 gennaio alle 21 all'Auditorium in via Rivolta 4 andrà in scena lo spettacolo "Tuttodunfiato", molto liberamente tratto da “Il veleno del teatro” di Rudolf Sirera, regia Robi Lombardi, con Luigi Aquilino e Francesco Sorrentino. La pièce ha ricevuto la Menzione Speciale della Nouvelle Vague Magazine, all’interno della II edizione del Premio Millelire “Un Corto per il Teatro, Lorenzo De Feo" oltre al premio speciale come “Migliore attore giovane” a Luigi Aquilino. Domenica 17 gennaio dalle 10 alle 13 si terrà poi lo stage con Enzo Scala, "Il teatro per il benessere emozionale".
Enzo Scala nasce a Napoli nel 1954. Attore, regista e  pedagogo teatrale, ha vissuto in Italia fino al 1982, a Parigi fino al 2006 e attualmente vive a Tenerife , dove dirige il Centro Superiore di Arte Drammatica delle isole Canarie. Da piccolo ha studiato  danza classica  e da adulto é  stato allievo di Marcel Marceau e di Etienne  Decroux. Ha lavorato nella danza nel 1981 alla Scala di Milano, in “Boris Goudonov”, danzatore-mimo solista, direzione di Iuri Liublimov, coreografia di Ivan Marko. Nel  teatro danza, con la compagnia “Perhaps” (Italia), attore e regista. Nel 1984 riceve il premio di teatro “Antonio de Curtis” in Italia con la seguente motivazione: “Intelligente combinazione di effervescenza  mediterranea e rigore di forme e stili europei”. Ha lavorato in teatro con la compagnia “Des Abbesses” (Francia), attore, direzione B. Rivolaen; con la compagnia “Faust en Brenne” (Francia), attore, direzione di Stéphane Godefroy; con la compagnia Defriche (Francia),  regista; con la compagnia “ Out” (Israele) regista. Nel cabaret, con il Tams Theater (Monaco di Baviera), attore e regista. Nel teatro burlesco con la compagnia” Malamud” (Francia), regista. Nel music-hall con la “New Theater of London Company” (UK), attore, direzione Paul Stebbings. Nelle isole Canarie, dove é docente di Interpretazione, é conosciuto per la sua attività pedagogica, specializzato nel teatro delle avanguardie storiche e nel teatro dell’assurdo. Ha diretto numerosi spettacoli di sperimentazione teatrale come “Mi querido publico “, “Esperando a Wagner” “Asesinato e nel music-hall” con la compagnia Teatro Stress. “Cabaret Atlante”, “Velada Pirandello”, “Cabareteros” con la produzione Chema Pantin. Mette in scena per la compagnia Klotikas “Hoy no hay corrida” che rappresenta nel 2004 il teatro spagnolo nel festival Spagna-Germania in Köln (Colonia) nello Studium theater. Dirige poi: nel 2008 “Misterio Buffo” di Darío Fo, compañía 2RC Premio Miglior spettacolo  Festival latinoamericano, Mar de Plata (Argentina);  nel 2009 “Contadoras de Garbanzos”di Raúl Córtes, Premio X Internazionale di teatro di autore Domingo Pérez Minik (Tenerife); 2010 “La cantatrice chauve” di Ionesco,  compagnia “Dada y compañia”; nel 2011 “Line” di Israel Horowitch, compagnia “Dada y compañia”; nel 2012  “Crimen “di Agustin Espinosa, TEA (Espacio Arte Tenerife); nel 2014 Rita di Gaetano Donizetti en el Teatro Guimerá; 
nel 2015 “La nueva familia” per la compagnia Abubukaka; dirige la opera lirica “Adios a la bohemia” di Sorozabal presso il teatro Guimerá; dirige  “L‘ultimo nastro di Krapp” di Samuel Beckett presso il teatro del Sauzal. 
Per informazioni e iscrizioni scrivere a teatrodelcuscino@gmail.com
v.s.