La Zombie Walk per la prima volta a Novara

La Zombie Walk per la prima volta a Novara
Cultura 05 Ottobre 2015 ore 03:14

NOVARA – Circa una quarantina di persone hanno partecipato sabato 3 ottobre alla prima Zombie Walk di Novara, evento organizzato dal gruppo informale Horror Horror Horror, affiancato dall’associazione V-Events.
I “morti viventi” si sono ritrovati nel pomeriggio al locale Insolito Gusto in via XX Settembre dove si sono preparati e truccati e dove è stata allestita un’esposizione di fumetti a cura della Fumetteria di corso Torino e dove si è svolta la presentazione delle ultime opere dell’attrice/sceneggiatrice Annamaria Lorusso e degli scrittori Mirko Giacchetti e Pietro Gandolfi.

NOVARA – Circa una quarantina di persone hanno partecipato sabato 3 ottobre alla prima Zombie Walk di Novara, evento organizzato dal gruppo informale Horror Horror Horror, affiancato dall’associazione V-Events.
I “morti viventi” si sono ritrovati nel pomeriggio al locale Insolito Gusto in via XX Settembre dove si sono preparati e truccati e dove è stata allestita un’esposizione di fumetti a cura della Fumetteria di corso Torino e dove si è svolta la presentazione delle ultime opere dell’attrice/sceneggiatrice Annamaria Lorusso e degli scrittori Mirko Giacchetti e Pietro Gandolfi.
Come ci ha spiegato Mirko Caron dello staff organizzativo “la zombie walk è uno spettacolo itinerante nel quale gli attori devono rispettare precise regole di comportamento, come ad esempio non interagire con i passanti”. Regole che sono state spiegate al gruppo poco prima della partenza della camminata da Jana Daniela, che è venuta da Bologna per supportare questa prima edizione novarese: “Noi siamo tre anni che la facciamo nella nostra città ed è un evento che ha sempre più seguito”. Anche gli organizzatori di Novara Desy Fornara e Renato Politi hanno partecipato lo scorso anno alla zombie walk di Bologna e da lì è venuta l’idea di esportare l’evento anche da noi. Da Bologna è venuto anche Massimo Barbieri che ha contribuito all’organizzazione della prima Zombie Run che si è tenuta quest’anno a Campo Galliano (Modena) con circa 400 runner “inseguiti” da un centinaio di zombie. L’attore Manuel “Madcrow” Caregnato è invece arrivato da Vicenza, dove ha organizzato la Zombie Walk con la partecipazione di 450 persone: “Il mio prossimo impegno è a Lucca Comics, si sta pensando di fare un fumetto sul mio personaggio”. Personaggio che avrebbe avuto “in dotazione” anche una motosega ma le armi finte sono state vietate durante la manifestazione dalle autorità cittadine. Da San Zenone al Lambro sono invece giunti i “cacciatori” del gruppo Sweet Airsoft con cui gli zombie hanno inscenato attacchi e rappresaglie. Il corteo di non morti è partito da piazza Martiri, è passato per piazza Duomo, poi corso Cavour fino alla piazza omonima per poi tornare indietro al punto di partenza. Il tutto si è concluso con un rinfresco vegano all’Insolito Gusto. L’evento è stato seguito e immortalato da Stefano Airaghi e dal suo collettivo di fotografia. “Considerando le difficoltà organizzative, la pioggia e il fatto che si tratta di una prima edizione devo dire che è andata discretamente – ha commentato alla fine Desy – Sono entusiasta per la partecipazione dei ragazzi alla manifestazione e anche della curiosità dei novaresi”.

VEDI LA FOTOGALLERY

Servizio e foto Valentina Sarmenghi