Cultura
Cultura e storia

L'esperienza delle Soms femminili in mostra a Borgomanero

La mostra è aperta mercoledì e domenica dalle 10 alle 12, mentre al venerdì e al sabato dalle 16 alle 18.

L'esperienza delle Soms femminili in mostra a Borgomanero
Cultura Borgomanero, 15 Novembre 2021 ore 10:19

In mostra a Borgomanero l'esperienza delle Soms femminili in occasione del 160° anniversario di fondazione del sodalizio agognino.

In mostra l'esperienza delle Soms femminili a Borgomanero

«La storia dei sodalizi femminili è particolarmente suggestiva - spiega il presidente della Società operaia di mutuo soccorso di Borgomanero, Massimo Temporelli - Abbiamo quindi pensato di proporre una riflessione su questo significativo modello mutualistico che ha visto le donne consapevoli protagoniste, in un contesto, spesso, di grande difficoltà. A Borgomanero – precisa Temporelli – venne costituita una sezione femminile della Soms, ma sono pochi i riferimenti anche nel nostro archivio storico». A partire da oggi, venerdì 12 novembre, e fino al 26 novembre, nei locali della Soms di Corso Roma 136 sarà possibile visitare la mostra «Ci prenderemo cura di noi. Storie di mutuo soccorso al femminile»: si tratta di 18 pannelli fotografici messi a punto dalla Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso, che afferisce alla regione Piemonte, in collaborazione con la Commissione pari opportunità della Regione Piemonte. La tappa agognina del tour della mostra è inserita nel calendario delle iniziative per il 160° anniversario dalla fondazione della Soms in città.
«Tra il mondo del lavoro femminile e il Mutuo Soccorso - precisa Mariella Zanetta della Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle società di mutuo soccorso - si stabilì sin dall’inizio un legame molto stretto. Per prime, infatti, le Società di Mutuo Soccorso colsero il valore e l’importanza del lavoro femminile, attribuendo alle donne lo status di cittadine lavoratrici a tutti gli effetti, compreso il diritto di voto che per le donne fu raggiunto in Italia solo nel 1946, ma che divenne un diritto nella gestione dei sodalizi femminili, sin dal 1851».
L’iniziativa è patrocinata dalla Città di Borgomanero, Assessorato alla Cultura, e dalla Consulta delle Soms novaresi. Attraverso la Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso, l’iniziativa è sostenuta da: Fondazione CRT, Fondazione Banca Popolare di Novara, Consorzio Mutue di Novara e Mutua Fab. L’esposizione osserverà i seguenti orari di apertura: mercoledì e domenica dalle 10 alle 12, mentre al venerdì e al sabato dalle 16 alle 18. Per visite di scuole e gruppi è possibile fissare appuntamenti anche in altre date, e per accedervi sarà necessario esibire il green pass ed essere muniti di mascherina.