Menu
Cerca
A vincere a livello nazionale un piemontese

Luoghi del Cuore Fai: ecco i più votati del Piemonte

Ci sono anche novarese e Vco.

Luoghi del Cuore Fai: ecco i più votati del Piemonte
Cultura Novara, 25 Febbraio 2021 ore 13:00

Era il 6 maggio 2020 quando, nel pieno dell’emergenza Coronavirus,il FAI – Fondo Ambiente Italiano dava il via con grande passione civile alla decima edizione de “I Luoghi del Cuore”, promossa in collaborazione con Intesa Sanpaolo. L’invito rivolto agli italiani, potente e di notevole impatto emotivo, era quello di esprimerel’amore per il proprio Paese in un momento di così grande difficoltà, votando i luoghi a loro più cari, quelli di cui avevano sentito fortemente la mancanza nei giorni passati giocoforza chiusi in casa e a cui avrebbero voluto assicurare, grazie a questo censimento, tutela e valorizzazione. E la risposta a questa esortazione è stata davvero eccezionale: i voti raccolti fino al 15 dicembre, giorno di chiusura dell’iniziativa, sono stati 2.353.932, il miglior risultato di sempre, con oltre 39.500 luoghi segnalati in 6.504 Comuni d’Italia (l’82,3% del totale).

Luoghi del Cuore: il vincitore è Piemontese

Nello slogan dell’iniziativa – IL TUO VOTO SALVA è racchiusa la speranza di regalare un futuro a piccole e grandi bellezze d’Italia, che diventa più concreta maggiore è il numero di voti che si riescono a raccogliere (vedi box Premi e prossimi passi): oltre ai premi per i primi luoghi classificati e alla possibilità, per beni con almeno 2.000 voti, di partecipare al bando per richiedere un intervento di valorizzazione o restauro, un buon piazzamento permette anche di far giungere con più forza a istituzioni e media le istanze dei cittadini.

Ed ecco allora che 75.586 persone hanno espresso la loro preferenzaper la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza, luogo al 1° posto della classifica nazionale, grazie anche all’impegno di tre comitati Amici del Treno delle Meraviglie, Amici della Ferrovia Cuneo Ventimiglia Nizza e Amis du Train des Merveilles che auspicano il potenziamento della linea e la sua valorizzazione. Un’opera che fonde la natura aspra delle Alpi Marittime con l’ingegno umano, ideata daCavour a metà Ottocento, quando Nizza era sabauda, e che nei suoi 96 km di lunghezza include 33 gallerie e 27 ponti e viadotti, coprendo un dislivello di 1.000 metri e toccando 18 Comuni, in gran parte borghi montani. Semidistrutta dai tedeschi in ritirata nel 1943 e ricostruita negli anni Settanta con un accordo italo-francese da rinnovare, laferrovia è un’infrastruttura necessaria per i residenti, con importanti potenzialità turistiche. Nel 2013 ha rischiato la dismissione ed è purtroppo interrotta dallo scorso ottobre a causa dello smottamento del Colle di Tenda causato dall’alluvione che ha isolato la Val Roya.

I più votati in Piemonte

75.586

Cuneo-Ventimiglia-Nizza: la Ferrovia delle Meraviglie

30.391

L’Ospedale e la Chiesa di Ignazio Gardella, Alessandria

40°

7.783

Santuario della Madonna della Neve, Bannio Anzino (VCO)

60°

5.816

Santuario di Nostra Signora della Bruceta, Cremolino (AL)

67°

5.378

Lago d’Orta e il suo ecosistema, Orta San Giulio (NO)

87°

4.535

Abbazia della Sacra di San Michele, Sant’Ambrogio di Torino (TO)

89°

4.436

Chiesa di Sant’Agostino e Bosco del Monte Piocchetto, Avigliana (TO)

94°

4.238

Santuario della Madonna della Gurva, Calasca Castiglione (VCO)

95°

4.234

Trenino BiellaOropa

123°

3.287

Palazzo dei Musei e Museo Calderini, Varallo (VC)

124°

3.278

Complesso Monumentale di San Martino, Vignone (VCO)

144°

2.930

Insediamento romanico del Monte San Giorgio, Piossasco (TO)

146°

2.917

Santuario Immacolata Concezione, Ovada (AL)

157°

2.749

Monastero Cluniacense S.S. Pietro e Paolo, Castelletto Cervo (BI)

181°

2.441

Casoni dei Risciotti, Carrega Ligure (AL)

195°

2.276

Castello di Mornese (AL)

198°

2.262

Alpe Devero (VCO)

210°

2.100

Parco e Villa Cavallini, Lesa (NO)

(IN FOTO)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli