Menu
Cerca
Curiosità

Matteo e Margot donano 130 messaggini ispiranti ai passanti del corso di Arona

I due ragazzi saranno sul corso anche oggi, domenica 20 dicembre

Matteo e Margot donano 130 messaggini ispiranti ai passanti del corso di Arona
Cultura Arona, 20 Dicembre 2020 ore 07:00

Matteo e Margot, due diciannovenni aronesi, sono protagonisti in questi giorni di un’iniziativa originale e unica. Hanno messo nero su bianco 130 piccoli messaggi con frasi ispiranti e riflessioni e li hanno donati ai passanti.

Matteo e Margot sul corso ad Arona

Matteo e Margot, due diciannovenni aronesi hanno conseguita la maturità online e l’estate più bella della vita per antonomasia, quella della “matura”, se la sono bruciata. Lui grande sportivo con una prospettiva nel basket ad alto livello, iscritto alla facoltà di fisica, lei ambientalista convinta con un sacco d’interessanti esperienze sul campo nonostante la giovane età e iscritta a Scienze ambientali, hanno rispolverato l’intesa che li unisce dalle scuole medie per dar vita a un’iniziativa davvero speciale. A partire da domenica 13 e anche in questo fine settimana stanno frequentando il centro di Arona con una brocca piena di biglietti. Hanno sfidato la diffidenza e l’indifferenza per regalare a chi ha voluto ascoltarli un momento di unione e gioia.

L’idea dei messaggini ispiranti

“L’idea è nata dal desiderio condiviso di donare qualcosa agli altri – racconta entusiasta Matteo – un modo insolito per essere vicino alle persone e offrire loro, in vista dell’anno nuovo che sta per cominciare, un’ispirazione, uno stimolo, un momento di riflessione per uscire dal vortice delle preoccupazioni quotidiane che offuscano troppo speso la mente. Approcciandoci poi con la fine della scuola, alla vita e al mondo dei grandi, ci siamo posti alcune domande – prosegue Matteo – abbiamo sviscerato le nostre paure, tra cui appunto la percezione di un mondo, là fuori, spento, senza più gioia di vivere. E così ci siamo sentiti quasi in dovere di intervenire, come flusso di vita ed energia, adoperandoci a creare un ambiente positivo dove l’interscambio materiale, ma soprattutto lo scambio a livello spirituale e di conoscenza, possa portare a un più vero benessere per tutti”. Detto fatto, i ragazzi hanno preparato 130 biglietti con frasi ispiranti e motivazionali: dalla fatica di vivere, alla paura del fallimento, dall’amicizia all’amore come chiavi di una vita felice. Brevi pensieri positivi che portano in sé il cambiamento verso una vita e un mondo migliore. Le frasi, unite al loro entusiasmo e alla loro gioia nel donare hanno fatto sì che il tutto diventasse un riuscitissimo esperimento sociale. I due giovani saranno sul corso anche oggi, domenica 20 dicembre.

Il servizio con l’intervista completa ai due ragazzi è sul Giornale di Arona in edicola fino a martedì 22.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli