Memoria

Nel cortile di Villa Marazza a Borgomanero la ristampa delle memorie partigiane di "Bandolero"

L'iniziativa organizzata con il patrocinio dell'Anpi.

Nel cortile di Villa Marazza a Borgomanero la ristampa delle memorie partigiane di "Bandolero"
Cultura Borgomanero, 22 Giugno 2021 ore 13:02

Presentata la ristampa del libro di memorie partigiane scritto da Franco Pastore, il partigiano Bandolero.

Le memorie partigiane di "Bandolero" rivivono nel cortile di Villa Marazza

E’ stata presentata, nel cortile di Villa Marazza, nel pomeriggio di venerdì 11 giugno la riedizione, curata dalla sezione Anpi cittadina con la casa editrice agognina «Il Babi editore», la ristampa del libro «Racconti e testimonianze partigiane» di Franco Pastore. Pastore, nome di battaglia «Bandolero», aveva scritto il libro dopo un confronto con l’amico Dario Mussida, presidente del centro incontro cittadino. Di Pastore, scomparso a settembre 2020 all’età di 93 anni, è stato proprio Mussida a ricordare la figura: «Ci eravamo conosciuti in occasione di una mostra sulla Resistenza che mi fu commissionata dal Comune nel 2000. Recuperai delle immagini dalla casa della Resistenza di Fondotoce per una mostra che allestimmo in piazza, ma alla fine della presentazione c’era quest’uomo che mi rivelò essere il soggetto di una delle fotografie esposte. Da lì iniziò la nostra amicizia: stampammo il libro come centro della terza età e lo presentammo a un 25 Aprile».
Il libro, che racchiude le testimonianze dirette della Resistenza scritte da uno dei suoi protagonisti, sarà oggetto di studio nelle scuole cittadine, perché come ha detto nella sua prolusione il direttore della fondazione Giovanni Cerutti, «Dimenticare verso l’effimero pensando che la storia sia una cosa che non ci riguardi è un suicidio».