NovarArchitettura prosegue tra Giorgio Scianca e illuminazione

NovarArchitettura prosegue tra Giorgio Scianca e illuminazione
Cultura 21 Settembre 2015 ore 16:33

NOVARA - Dopo l'inaugurazione avvenuta il 10 settembre la seconda edizione di novarArchitettura prosegue fino al 4 ottobre. Il prossimo appuntamento con la manifestazione organizzata dall’Ordine degli Architetti PPC di Novara e VCO, in collaborazione con il Comune di Novara, dedicata all’architettura, e in particolare al tema del Territorio, è per oggi lunedì 21 settembre alle 17. In programma il convegno sul tema “La luce nell’Architettura”,organizzato da Comoli Ferrari & C. spa, 3E Lab, in collaborazione con iGuzzini Italia, presso3E Lab Il Polo Positivo – Comoli Ferrari & C. spa in Via Mattei, 58.
Sempre oggi parte uno speciale ciclo di incontri tra architettura e letteratura, organizzato in collaborazione con il Circolo dei Lettori e Libreria Lazzarelli: occasioni di dialogo con scrittori che abbiano parlato, descritto e raccontato di architettura, territorio e città. Gli incontri si terranno nella sede del Circolo dei Lettori nel Broletto a partire come detto da oggi, lunedì 21 settembre, quando alle 17.30 sarà presentato il libro “La recita dell’architetto. 1532 film e un videogioco” di Giorgio Scianca in collaborazione con Steve Della Casa.
Per l’intera durata della manifestazione, inoltre, nel Cortile del Broletto è installato un Tunnel sensoriale, un percorso attraversabile al cui interno sono presenti filmati, immagini e superfici tattili legate alla matericità del Territorio. E ancora, le mostre temporanee: dagli architetti alle architetture fino ai fumetti, alla grafica e alla fotografia. Per l’intera durata della manifestazione nel Cortile del Broletto sono esposti progetti e mandate in onda in loop immagini delle opere di architettura contemporanea inviate da architetti novaresi e del Nord Ovest. Sempre fino al 4 ottobre nel Quadriportico dell'Ospedale Maggiore della Carità (corso Mazzini, 18) è allestita la mostra fotografica “Il Piemonte che cambia”, che descrive il territorio attraverso gli aspetti urbanistici, architettonici e paesaggistici. E ancora il Cortile del Broletto ospita i progetti iscritti a “Ideazione e creazione del logo per il 40° anniversario della Scuola edile novarese”, in collaborazione con la quale sabato 26 settembre in piazza Martiri sarà organizzata “Ediltrophy - Gara d’arte muraria”.
Un programma ricchissimo e molto articolato per una manifestazione che ha come obiettivo principale quello di avvicinare i cittadini alle tematiche dell’architettura e della pianificazione, rendendo partecipe la popolazione tutta delle trasformazioni urbane ed extra-urbane che coinvolgono il territorio e ne prevedano gli sviluppi futuri.
Per maggiori informazioni www.novarachitettura.com, tel. 0321.35120. 

NOVARA - Dopo l'inaugurazione avvenuta il 10 settembre la seconda edizione di novarArchitettura prosegue fino al 4 ottobre. Il prossimo appuntamento con la manifestazione organizzata dall’Ordine degli Architetti PPC di Novara e VCO, in collaborazione con il Comune di Novara, dedicata all’architettura, e in particolare al tema del Territorio, è per oggi lunedì 21 settembre alle 17. In programma il convegno sul tema “La luce nell’Architettura”,organizzato da Comoli Ferrari & C. spa, 3E Lab, in collaborazione con iGuzzini Italia, presso3E Lab Il Polo Positivo – Comoli Ferrari & C. spa in Via Mattei, 58.
Sempre oggi parte uno speciale ciclo di incontri tra architettura e letteratura, organizzato in collaborazione con il Circolo dei Lettori e Libreria Lazzarelli: occasioni di dialogo con scrittori che abbiano parlato, descritto e raccontato di architettura, territorio e città. Gli incontri si terranno nella sede del Circolo dei Lettori nel Broletto a partire come detto da oggi, lunedì 21 settembre, quando alle 17.30 sarà presentato il libro “La recita dell’architetto. 1532 film e un videogioco” di Giorgio Scianca in collaborazione con Steve Della Casa.
Per l’intera durata della manifestazione, inoltre, nel Cortile del Broletto è installato un Tunnel sensoriale, un percorso attraversabile al cui interno sono presenti filmati, immagini e superfici tattili legate alla matericità del Territorio. E ancora, le mostre temporanee: dagli architetti alle architetture fino ai fumetti, alla grafica e alla fotografia. Per l’intera durata della manifestazione nel Cortile del Broletto sono esposti progetti e mandate in onda in loop immagini delle opere di architettura contemporanea inviate da architetti novaresi e del Nord Ovest. Sempre fino al 4 ottobre nel Quadriportico dell'Ospedale Maggiore della Carità (corso Mazzini, 18) è allestita la mostra fotografica “Il Piemonte che cambia”, che descrive il territorio attraverso gli aspetti urbanistici, architettonici e paesaggistici. E ancora il Cortile del Broletto ospita i progetti iscritti a “Ideazione e creazione del logo per il 40° anniversario della Scuola edile novarese”, in collaborazione con la quale sabato 26 settembre in piazza Martiri sarà organizzata “Ediltrophy - Gara d’arte muraria”.
Un programma ricchissimo e molto articolato per una manifestazione che ha come obiettivo principale quello di avvicinare i cittadini alle tematiche dell’architettura e della pianificazione, rendendo partecipe la popolazione tutta delle trasformazioni urbane ed extra-urbane che coinvolgono il territorio e ne prevedano gli sviluppi futuri.
Per maggiori informazioni www.novarachitettura.com, tel. 0321.35120.